Tramite la Cloud Solution Factory, Tech Data ha annunciato Modern Workplace con la soluzione Secure Score, che offre applicazione automatizzata di policy

Tech Data ha annunciato di aver ampliato la propria offerta Cloud Solution Factory grazie all’aggiunta di Modern Workplace con Microsoft Secure Score, che stabilisce una linea base di sicurezza per gli utenti di Office 365 con applicazione automatizzata di policy.

L’aggiunta aiuta le aziende ad acquisire un migliore controllo delle loro strategie di sicurezza, fornendo un’alternativa alla soluzione di prima fascia Microsoft Security Defaults.

Tra le funzionalità abilitate da questa nuova offerta, il design flessibile di Tech Data applica un accesso condizionato personalizzabile per l’autenticazione multi-fattoriale (MFA). Oltre a supportare i metodi di autenticazione legacy, è possibile escludere degli utenti e possono essere applicati anche altri metodi di accesso sicuro. Infine, l’offerta consente profili di accesso di emergenza, noti anche come “break-glass account”, e altri requisiti di autenticazione.

Con quest’ultima aggiunta, la Cloud Solution Factory di Tech Data include ora più di 25 soluzioni preconfigurate “click-to-run” progettate per affrontare un’ampia varietà di problematiche che le aziende si trovano ad affrontare durante la navigazione nella complessità della trasformazione digitale.

Il vantaggio di poter gestire il rischio

Microsoft Secure Score, infatti, è concepito come un quadro di riferimento per la valutazione del rischio in grado di fornire un riepilogo numerico della posizione di sicurezza di un’azienda sulla base di criteri come l’identità, i dati, i dispositivi e il comportamento degli utenti. I partner possono sfruttare Microsoft Secure Score per stimolare la consapevolezza, monitorare i progressi e favorire miglioramenti incrementali verso un piano di sicurezza a lungo termine, il tutto gestendo il rischio grazie all’aiuto di Modern Workplace con Secure Solution di Tech Data.

I fornitori di servizi possono valutare rapidamente gli ambienti dei loro utenti finali, dare priorità alle fasi di risoluzione dei problemi e offrire servizi professionali per gestire e migliorare la sicurezza degli ambienti cloud dei loro clienti. Oltre alle funzionalità di autenticazione flessibile, Tech Data consente ai partner di applicare automaticamente la prevenzione della perdita di dati e policy avanzate di protezione dalle minacce per contribuire a mitigare i rischi associati alla perdita di dati e ai comuni attacchi via e-mail.

Come riferito in una nota ufficiale da Sergio Farache, vice-presidente senior per i segmenti Strategy, Innovation, Cloud e M&A di Tech Data: «Queste soluzioni sono in linea con la nostra strategia incentrata sull’offrire un valore più elevato fornendo soluzioni end-to-end scalabili, sicure e robuste che sono completamente controllate e possono essere implementate in meno di 30 minuti. In qualità di azienda esperta nello sviluppo del cloud e di soluzioni, Tech Data è in grado di semplificare i processi di configurazione e implementazione sul cloud, in modo che i nostri partner di canale possano servire i loro clienti in modo rapido ed efficace, mitigando al contempo i rischi di sicurezza informatica. Inoltre, queste soluzioni stanno diventando sempre più importanti man mano che aumentano le esigenze di tecnologie destinate a postazioni di lavoro remote per le aziende di tutti i settori e aree geografiche».

Per Matt Tinney, amministratore delegato di Windows Management Experts: «Fornire ai nostri clienti un ambiente di lavoro moderno e sicuro è fondamentale, soprattutto perché le aziende continuano a fornire ambienti di lavoro flessibili. Grazie alla soluzione Modern Workplace con Secure Score di Tech Data, possiamo aumentare la posizione di sicurezza dell’ambiente di lavoro, oltre a fornire un controllo granulare, e offrire policy personalizzate ed esclusioni per utenti unici che vanno oltre le impostazioni di sicurezza predefinite offerte da Office 365. Inoltre, abbiamo riconosciuto la necessità e il valore di offrire un modo automatizzato ma al tempo stesso flessibile per applicare le policy di sicurezza e aiutare i nostri clienti a effettuare la transizione a policy di accesso condizionato più avanzate per l’autenticazione».