Wester Digital annuncia la disponibilità a livello mondiale di capacità da 16TB e 18TB per Ultrastar HDD, WD Gold HDD e per le piattaforme di storage Ultrastar, rispondendo alle esigenze di diversi carichi di lavoro dai Big Data e dall’archiviazione a livello Enterprise/SMB ad ambienti SDS e Hyperscale

Western Digital_Ultrastar Family V2B

Western Digital amplia l’offerta di HDD all’interno del suo portfolio di soluzioni per i data center. Sfruttando le innovazioni della piattaforma con tecnologia Ultrastar HDD da 18TB e 20TB , la famiglia di prodotti WD Gold ora potrà contare su nuove capacità CMR HDD da 16TB e 18TB. E’ inoltre disponibile una linea aggiornata di piattaforme Ultrastar con sistema JBOD e un server di storage ibrido Ultrastar che potrà contare su Ultrastar CMR HDD da 16TB e 18TB. Grazie alle capacità di integrazione verticale di Western Digital e al suo ampio portfolio, l’azienda continua ad avere un posizionamento unico sul mercato nel rispondere alle esigenze dei clienti di gestione dei dati progettando infrastrutture per migliorare l’efficienza e la produttività.

Innovazione della tecnologia HDD di Western Digital con le capacità da 18TB e 20TB di Ultrastar HDD

Western Digital continua il suo percorso di innovazione su più direzioni come l’assistenza in ambito energy, la progettazione meccanica, i materiali e le tecnologie di recording. Annunciato nel Settembre 2019 e attualmente in distribuzione, le soluzioni Ultrastar DC HC650 host-managed SMR HDD da 20TB e Ultrastar DC HC550 CMR HDD da 16TB e 18TB rappresentano la prima realizzazione commerciale della tecnologia EAMR. Insieme con il design HelioSeal di Western Digital per ottenere straordinari risultati in termini di efficienza energetica e innovazioni meccaniche, come il primo TSA del settore per migliorare la precisione del posizionamento della testina e fornire maggiori capacità, queste unità offrono una densità areale leader nel settore. Queste unità a nove dischi consentono inoltre ai clienti di eseguire un provisioning e ridimensionamento dei loro data center in maniera più efficiente con un migliore impatto sul TCO.

Estensione della famiglia WD Gold con le nuove unità di classe Enterprise da 16TB e 18TB

A seguito della recente disponibilità delle soluzioni WD Gold NVMe SSD, Western Digital ha ulteriormente esteso la propria famiglia di prodotti per i clienti del canale includendo i modelli CMR HDD da 16TB e 18TB . Già disponibili e con una garanzia limitata di cinque anni, i nuovi WD Gold CMR HDD sono specificatamente progettati per un uso nei server e nei sistemi di archiviazione di fascia enterprise e sono stati costruiti appositamente per carichi di lavoro pesanti e un’ampia gamma di applicazioni per big data.

Con un tempo fino a 2.5 milione di ore di MTBF, i WD Gold HDD forniscono livelli avanzati di affidabilità e durata, accanto a una tecnologia di protezione dalle vibrazioni per raggiungere livelli di performance migliori e costanti. Le unità WD Gold HDD sono progettate per la gestione di carichi di lavoro fino a 550TB all’anno, che è tra i più alti di qualsiasi hard drive da 3.5 pollici. Le nuove unità WD Gold sono inoltre dotate della tecnologia HelioSeal di Western Digital che consente capacità elevate con un basso consumo energetico.

Piattaforme e server di archiviazione Ultrastar da ora disponibili con le unità Ultrastar CMR HDD da 16TB e 18TB

Western Digital annuncia oggi anche le soluzioni Ultrastar Data60 e Data102 con sistemi JBOD e i server di archiviazione Serv60+8 che sono stati aggiornati per sfruttare le unità Ultrastar DC HC550 CMR HDD da 16TB e 18TB di fascia enterprise. Con fino a 1.836PB in un sistema a 4U, queste nuove piattaforme sono già disponibili con una garanzia limitata di cinque anni. Le piattaforme Ultrastar con l’aggiornamento delle unità Ultrastar DC HC650 20TB SMR HDD saranno disponibili nel prossimo trimestre.

Ultrastar Data60 e Data102 rappresentano elementi chiave dello storage disaggregato di nuova generazione e delle infrastrutture SDS. Ultrastar Serv60+8 è un server di archiviazione ibrido ad alta capacità che include un sistema di comuting. Queste piattaforme Ultrastar intendono rispondere alle esigenze di grandi aziende, OEM, fornitori di servizi cloud e integrator che richiedono soluzioni storage ibrido oppure HDD condivisi. Le soluzioni Data60 e Data102 forniscono il giusto grado di flessibilità per specificare le combinazioni di HDD e SSD con un massimo di 24 slot per le unità configurate con SSD, mentre la soluzione Serv60+8 offre possibilità di scelta di CPU, memoria e unità. Ne consegue la possibilità per le aziende di raggiungere un equilibrio perfetto tra capacità, livelli di performance e costi.

Sfruttando la sua conoscenza delle caratteristiche e dei sistemi delle unità, Western Digital ha introdotto due innovazioni in termini di design su queste piattaforme per una maggiore affidabilità dei dati. La tecnologia per l’isolamento delle vibrazioni brevettata da Western Digital, IsoVibe aiuta ad assicurare livelli di performance costanti e stabili anche in presenza di carichi di lavoro pesanti. Inoltre, l’innovativa tecnologia di Western Digital per il raffreddamento ArcticFlow consente alle unità di lavorare a temperature più basse e costanti rispetto ai tradizionali sistemi, con un risultato di riduzione della velocità della ventola, riduzione delle vibrazioni, un minor consumo energetico, operazioni più silenziose e un livello maggiore di affidabilità. E’ stato dimostrato che la combinazione delle tecnologie IsoVibe e ArcticFlow consente di ridurre i resi delle unità del 62 % rispetto alle piattaforme Western Digital della generazione precedente.