Canon Europe e NT-ware annunciano l’imminente supporto per Universal Print, sviluppato da Microsoft

Proseguendo il proprio impegno verso la realizzazione di soluzioni basate su cloud che rendono possibile la trasformazione digitale, Canon Europe e NT-ware annunciano l’imminente supporto per Universal Print, sviluppato da Microsoft. Le aziende che desiderano utilizzare Universal Print nel proprio ambiente operativo, possono usufruire del supporto nativo che sarà integrato nel firmware del sistema di stampa imageRUNNER ADVANCE insieme alle funzionalità aggiuntive disponibili attraverso uniFLOW Online Express o uniFLOW Online.

Progettato per offrire un’esperienza di stampa innovativa in ambiente Microsoft 365 ad aziende e istituti scolastici di qualsiasi dimensione, Universal Print sposta alcuni elementi chiave dell’infrastruttura di stampa di Windows Server su Microsoft 365 e fornisce funzionalità per la gestione della stampa. Come ulteriore comodità, questa soluzione utilizza un solo driver universale per tutti i modelli di stampante, eliminando così l’esigenza di installare e gestire driver diversi.

Canon ha previsto di includere il supporto nativo per Universal Print nella versione 3.11 di Unified Firmware Platform, la piattaforma sulla quale operano le stampanti imageRUNNER DX e i modelli della serie imageRUNNER ADVANCE di terza generazione, la cui distribuzione è prevista per settembre 2020. Ciò consente agli utenti di stampare su questi modelli utilizzando Universal Print senza la necessità di server di stampa locali. uniFLOW Online Express, un servizio SaaS gratuito eseguito su Microsoft Azure, estenderà le funzionalità di Universal Print per questi modelli, fornendo autenticazione del dispositivo, report completi di stampa/copia/scansione/fax, “scan to myself” e Google Drive.

“Oggi più che mai le aziende avvertono l’urgenza di intraprendere un percorso di trasformazione digitale e, in questo momento di cambiamento globale, l’esigenza di flessibilità è ancora più evidente. Ma il desiderio di trovare nuovi modi di lavorare utilizzando il cloud non è una novità” ha affermato Taz Nakamasu, Vice Presidente Esecutivo di B2B Document Solutions, Canon Europe. “Da anni collaboriamo a stretto contatto con i nostri clienti per sostenere l’evoluzione del loro ambiente di lavoro, fornendo le competenze e gli strumenti adeguati, indipendentemente dal livello di trasformazione raggiunto. La collaborazione con Microsoft per garantire l’integrazione nativa di Universal Print nel nostro portfolio non è che l’evoluzione naturale del nostro impegno volto a rendere la funzionalità cloud ancora più accessibile per le aziende di ogni dimensione. L’unione della forza, dell’affidabilità e della tecnologia innovativa di entrambi i brand garantisce agli utenti un’esperienza di stampa sicura e intuitiva e una configurazione ottimizzata e facilmente gestibile da parte dei team IT.”

uniFLOW Online, soluzione opzionale completamente basata su cloud e disponibile nei data center di Azure in tutto il mondo, sarà in grado di connettersi nativamente a Universal Print e offrirà ancora più funzionalità all’ambiente di stampa, tra le quali:

Stampa protetta con un’unica coda universale

My Print Anywhere che consente agli utenti di stampare da qualsiasi dispositivo compatibile, inclusi quelli che non supportano Universal Print in modo nativo
Monitoraggio dei costi (stampa, copia, fax, scansione), prezzi, centri di costo e reporting
Supporto per altri sistemi operativi client, come macOS e Chrome OS
Stampa Mobile e Stampa Mobile guest

I dispositivi imageRUNNER ADVANCE possono essere registrati in blocco su uniFLOW Online Express o uniFLOW Online, così da alleggerire il lavoro amministrativo. Gli utenti possono selezionare le opzioni di finitura supportate, come ad esempio fronte-retro, foratura e pinzatura multiposizione dalla finestra di dialogo Stampa di Windows.

Il supporto per Universal Print sarà lanciato con il prossimo aggiornamento di uniFLOW Online, attualmente previsto per ottobre 2020. Le grandi aziende hanno la possibilità di provare uniFLOW Online e l’integrazione di Universal Print prima della data di lancio ufficiale.