Intred entra nel mercato della telefonia mobile come operatore virtuale grazie alla sottoscrizione di una partnership con Vodafone Italia

Intred, operatore di telecomunicazioni quotato da luglio 2018 sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, ha annunciato l’entrata nel mercato della telefonia mobile, come operatore virtuale (MVNO – Mobile Virtual Network Operator), grazie alla sottoscrizione di una partnership con Vodafone Italia.

L’accordo prevede che Vodafone Italia metta a disposizione di Intred, per i suoi clienti business e consumer, la propria rete mobile, risultata essere la migliore in Italia secondo i recenti risultati dell’indagine realizzata da Altroconsumo (CheBanda) su velocità di download e upload, navigazione internet e streaming video.

Servizio in fibra e mobile da metà 2021

Il servizio sarà a disposizione dei clienti Intred a partire dalla seconda parte del prossimo anno e saranno disponibili pacchetti sia per il servizio in fibra che mobile, quest’ultimo supportato da una App gratuita (Ios e Android) che consente di gestire l’abbonamento ovunque, direttamente da smartphone o tablet.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Daniele Peli, Co-Founder e Amministratore Delegato di Intred: «È un momento strategico per Intred che dopo molti anni di attività diventa un operatore pienamente convergente, in grado di offrire oggi tutti i servizi TLC ai nostri clienti, sia business sia privati. Inoltre, con questa operazione abbiamo posto le basi per giocare un ruolo da protagonista anche nella futura evoluzione della connettività basata sull’integrazione tra fibra ottica e sistemi di connessione wireless. La decisione di scegliere Vodafone è stata facile, perché oltre a un’infrastruttura mobile altamente innovativa e capillare ha dimostrato grande professionalità e attenzione alle nostre richieste e per questo voglio ringraziarla pubblicamente».