Axis proporrà la sua formula per gestire l’emergenza: condivisione e tecnologia

Pietro Tonussi, Axis Communications
Pietro Tonussi, Axis Communications

Dopo aver organizzato per il 27 ottobre alle 14.30 una tavola rotonda per confrontarsi sulla sicurezza nell’ambito delle infrastrutture critiche, Axis Communications annuncia che parteciperà al Forum Retail 2020, momento d’incontro della più grande community di Retailer in Italia che offrirà una panoramica sui principali trend, innovazioni e tecnologie utili per la gestione dell’emergenza COVID-19.

La pandemia ha cambiato il nostro modo di vivere e di lavorare. Le restrizioni implementate per proteggere la nostra salute, hanno influenzato sia noi come individui che l’organizzazione delle aziende. Il Laboratorio per la Sicurezza ha svolto un ruolo chiave di connettore tra i Security Manager di molte aziende del Retail, un’informale unità di crisi in funzione 24/7.

Nel corso della prima giornata di Forum, alle ore 12:00, Pietro Tonussi – Business Developer Manager Southern Europe Axis Communications interverrà alla sessione a porte chiuse “Da Security Manager a Risk Manager: la versione olistica del rischio” nel corso della quale, alcuni membri del Laboratorio della Sicurezza condivideranno con un pubblico di Logistic Manager, Retail Director e CFO le difficoltà e le soluzioni messe in atto durante questo periodo molto sfidante per l’apertura dei punti vendita in totale sicurezza.

“La vita normale fatica a ripartire, la normativa è in continuo divenire. Consumatori e Retailer si trovano a doversi adattare a una dinamica sociale che cambia all’improvviso – dichiara Tonussi -. Il ruolo delle diverse figure aziendali non è più così definito, in particolare il confine tra Security e Risk manager si fa sempre più labile. In questa situazione di incertezza, la condivisione delle informazioni e delle strategie è un elemento fondamentale per affrontare l’emergenza, ma solo con il supporto della tecnologia è possibile garantire la sicurezza delle persone”.

“I sistemi integrati audio-video – aggiunge Tonussi – rappresentano, ad esempio, una soluzione ottimale per consentire una gestione intelligente e automatizzata degli accessi e degli spazi all’interno di un negozio, nel rispetto delle procedure di emergenza vigenti. Inoltre lo stesso sistema che oggi invita a distanziarsi o ad attendere il proprio turno per entrare, potrebbe domani fornire informazioni sulle offerte speciali o consigli sui prodotti esposti, a supporto di una migliore esperienza d’acquisto”.