techlit_logo

Abbiamo parlato con Luca Fabiano, amministratore unico di Techlit per capire come si sta evolvendo il settore delle UCC (Unified Communications e Collaboration) e per avere delle anticipazioni su quello che ci aspetta nell’anno appena iniziato e su che ruolo svolgerà Techlit.

Nel 2020 il mondo intero si è infatti accorto dell’importanza della comunicazione unificata e della collaborazione. Le UCC  sono diventate sempre più fondamentali svolgendo un ruolo di primo piano nell’abilitazione del lavoro a distanza e permettendo la continuità nella produttività aziendale anche una volta venuta meno la possibilità di viaggiare o di lavorare in ufficio.

“Techlit ha avviato le sue attività nel 2015 come startup produttrice di soluzioni tecnologiche audio e video rivolte alle aziende e ai sistemi di UC per imprese, teatri, centri commerciali e direzionali. Gli obiettivi erano molto ambiziosi e le capacità del team hanno portato Techlit a diventare nel giro di pochi anni uno dei punti di riferimento del settore It proprio in virtù della sua specializzazione in ambito UCC”.

Cosa vi ha premiato sul mercato?

“Per raggiungere questi obiettivi hanno pagato sicuramente la strategia di collaborazione e partnership sia con le aziende integratori It sia con i produttori di riferimento grazie alla curiosità, alla proattività e alla voglia di sperimentare e testare l’utilizzo delle novità.

Il personale Techlit si è guadagnato sul campo il ruolo di consulente sia in fase di test pre lancio dei prodotti sia nello studio di fattibilità di soluzioni tecniche complesse o con vincoli e requisiti particolarmente stringenti.

Poter creare relazioni di collaborazione a questo livello, ha consentito anche nel 2020 di spostare il nostro focus dalla fornitura singola alla costruzione di una strategia di lunga durata con i player del mercato e poter arrivare a rispondere alle necessità di aziende anche medie e grandi”.

Qual è l’obiettivo di Techlit?

“L’obiettivo di Techlit è creare soluzioni per l’integrazione dei sistemi ICT con le tecnologie per videoconferenze, meeting online, telefonia in modo da garantire l’esigenza primaria attuale delle aziende: poter contare su una infrastruttura capace di sostenere il lavoro in presenza e in remoto”.

Cosa vi ha insegnato da questo punto di vista il 2020?

“L’esperienza del 2020 è stata preziosa per mettere a punto soluzioni standard e personalizzate per la gestione delle comunicazioni da remoto, la reperibilità e la business continuity professionale e affidabile, la gestione degli spazi anche da remoto con soluzioni app via web per la prenotazione, la realizzazione di eventi digitali efficaci per raggiungere una completa condivisione e collaborazione in team e con i clienti.

Il 2020 per Techlit quindi ha significato lo sviluppo di nuovi prodotti, anche in pacchetti pronti all’uso come le soluzioni Smart Event e Smart Room, oltre al consolidamento delle relazioni con i marchi tecnologici principali come Bose, Pexip, Crestron, Cisco, Microsoft, barco, Samsung, Logitech e GoBright”.

Dal punto di vista organizzativo il ‘New Normal’ e la partnership con il Gruppo Project come hanno cambiato la vostra organizzazione?

“La nostra evoluzione aziendale del 2020 è certamente avvenuta anche grazie all’ingresso come partecipazione azionaria in Techlit, ufficializzata lo scorso settembre, del Gruppo Project Informatica, system integrator e corporate dealer con 30 anni di esperienza nel mercato dei servizi ICT alle imprese”.

In cosa consiste la collaborazione tra queste due realtà?

“La collaborazione tra Techlit e Gruppo Project si riassume nel commento diAlberto Ghisleni, Amministratore Delegato di Project Informatica: “Gli eventi del 2020 hanno cambiato radicalmente il modo di lavorare. L’uso quotidiano di strumenti che permettono di lavorare a distanza, riducendo drasticamente gli spostamenti, pur mantenendo l’efficienza e la qualità del lavoro in team, oggi per
noi sono assicurati dalla competenza di Techlit e questo ci consente, in tempi ancor più rapidi, di soddisfare tutte le richieste dei clienti nell’ambito della collaborazione digitale”.

Techlit e Gruppo Project si presentano quindi oggi con un listino unificato per le soluzioni UCC enterprise e svilupperanno congiuntamente azioni commerciali e in co-marketing per dare vita ad una offerta ampia e completa per le aziende clienti che potranno così avere un unico interlocutore per tutti gli aspetti IT, Audio e Video e Unified Communications.

Parallelamente Techlit ha inoltre previsto per il 2021 di sviluppare la propria presenza su mercati verticali, grazie all’ingresso di nuove risorse ed esperienze tecniche e commerciali”.

Nel 2020 avete creato nuove soluzioni o servizi specifici per rispondere alle mutate esigenze delle aziende?

“La voglia di innovare e di fare passi avanti sfruttando l’evoluzione tecnologica non ci è mai mancata, eravamo già in movimento e il cambio di scenario del 2020 non ci ha trovati impreparati. Abbiamo così potuto creare una offerta rapida e veloce, facilmente implementabile rispondendo fin dai primi momenti del lockdown e della diffusione dello smart working alle necessità dei clienti di garantire la business continuity.

La standardizzazione dei servizi Audio e Video in pacchetti di prodotti “ready-to-use”
è stata la nostra migliore intuizione, perché capace di risolvere i problemi dei clienti e offrirci l’opportunità di conoscere meglio le loro esigenze per fornire anche soluzioni personalizzate e più complesse”.

In cosa consiste l’offerta di Techit?

“I pacchetti principali della nostra offerta oggi sono:

Smart Rooms per attrezzare nuovi spazi per meeting online o per aggiornare le attrezzature e poter garantire incontri con colleghi, fornitori, partner commerciali e clienti in remoto, ma nel massimo comfort e qualità di comunicazione e interazione. Soluzioni scalabili e adatte a tutte le esigenze

Smart Events è la proposta di servizio professionale per la gestione di eventi ed esperienze di incontro coinvolgenti e di qualità, per offrire comunicazioni e meeting efficaci sfruttando il valore del digitale.

Smart Booking la soluzione per la gestione anche in remoto degli spazi sia per una efficienza di utilizzo grazie alla App per prenotare scrivanie e sale meeting che a distanza gestisce l’uso di spazi e attrezzature audio Video, sia per una manutenzione e gestione degli spazi per evitare sprechi e ottimizzarne gli utilizzi”.

Quanto conta la formazione all’innovazione nel team Techlit?

“Techlit e in particolare il team tecnico è un gruppo di persone giovani e appassionate di tecnologia e delle possibilità offerte da ogni nuova funzionalità rilasciata dai produttori. Questa di sicuro è una delle nostre migliori spinte verso un continuo cambiamento finalizzato alla realizzazione di soluzioni per i nostri clienti realmente innovative e concrete.

Questa nostra curiosità è un elemento distintivo evidente, prova ne è che per molti marchi siamo anche l’azienda che per prima testa i nuovi prodotti e ne realizza recensioni e verifiche. E’ successo di recente, ad esempio con Bose per la nuova Videobar VB1 lanciata a fine 2020 e disponibile ad inizio 2021. Questo ci rende particolarmente orgogliosi perché è la realizzazione della nostra missione: sfruttare la tecnologia per aiutare le persone a lavorare meglio. Per fare questo quindi è fondamentale lavorare con creatività e la passione per dare risposte innovative”.

Per finire, quale sarà la Parola Chiave per il Business del 2021?

“Consapevolezza, senza dubbio. La consapevolezza che lo scorso anno si siano rotti degli equilibri che hanno dato vita a nuovi scenari in cui è necessario ambientarsi per fornire soluzioni adeguate al cambiamento e aiutare anche i clienti a strutturarsi al meglio”.