Canon lancia quattro nuovi dispositivi imageFormula

25

L’azienda amplia la sua gamma di scanner per assegni






Canon presenta quattro nuovi dispositivi ad alte prestazioni che ampliano la gamma di scanner per assegni Canon offrendo una più ampia scelta per banche, retailer e istituzioni finanziarie alla ricerca di una maggiore velocità, affidabilità e sicurezza. I nuovi modelli CR-190i II e CR-190i II UV sostituiscono lo scanner per assegni CR-190i, mentre CR-135i II e CR-135i II UV sono modelli completamente nuovi destinati a fornire le stesse prestazioni in contesti con minori volumi di transazioni.

La qualità ottica Canon e il sistema di alimentazione della carta nella serie CR-135i II e CR-190i II riducono al minimo gli errori e garantiscono scansioni precise a velocità fino a 135 e 190 assegni al minuto rispettivamente. La serie CR-190i II include anche uno jogger (allineatore) incorporato che migliora l’affidabilità dell’alimentazione, soprattutto in presenza di assegni con formati misti.

Utili a prevenire le frodi, sia in front sia in back office, i dispositivi catturano ed elaborano automaticamente l’immagine e dati MICR in un’unica operazione senza soluzione di continuità. Per una maggiore sicurezza, i modelli imageFormula CR-135i II UV e CR190i II UV sono dotati di una fonte di luce ultravioletta che consente un sofisticato rilevamento delle frodi acquisendo immagini normali e UV in un unico passaggio.

I nuovi dispositivi, evoluzione dei precedenti e apprezzati CR-190i e CR190i UV, utilizzano una nuova cartuccia a getto d’inchiostro Canon (PG-445, PG-445XL, PG-545 o PG-545XL) per stampigliare convalide bitmap e testi sugli assegni durante la scansione.

CR-190i II, CR-190i II UV, CR-135i II e CR-135 II UV saranno disponibili da febbraio.