Da Lenovo nuovi dispositivi intelligenti per le aziende

Nel suo evento annuale Accelerate, Lenovo sta mostrando le novità su pc, realtà aumentata, IoT e soluzioni di sicurezza

In occasione di Accelerate, l’incontro annuale di scena fino a domani a Orlando, in Florida, messo a punto da Lenovo per clienti business, partner, analisti, buyer del settore retail, le novità presentate al mercato non stanno mancando.

Dal sub-brand ThinkReality progettato per aiutare i professionisti a utilizzare applicazioni di AR è arrivato ThinkReality A6, un visore mobile, leggero, con uno schermo heads-up che ne consente l’utilizzo a mani libere. L’ultimo nato può essere utilizzato da quelle imprese che desiderano migliorare la produttività della loro forza lavoro ricevendo assistenza, riducendo i tempi delle riparazioni, eliminando gli errori, snellendo i flussi di lavoro complessi, migliorando la qualità dei corsi di aggiornamento.

Con un peso di 380g, un angolo di campo visivo di 40 gradi e una risoluzione di 1080p per occhio, il primo dispositivo reso disponibile nel portfolio di soluzioni ThinkReality è uno dei visori di AR completi più leggeri della sua categoria. Grazie a un processore Qualcomm Snapdragon 845 SOC in ambiente operativo Android compute box, il visore ThinkReality A6 con ottica fornita da Lumus in una VPU (Visual Processing Unit) Intel Movdius, è anche uno dei più potenti.

L’evoluzione Lenovo riguarda anche l’IoT
In linea con la sua tradizione di fornire pc e hardware innovativi, Lenovo ha anche presentato l’ecosistema ThinkIoT, un dispositivo IoT che cattura informazioni dalle azioni ripetute che avvengono all’interno di un certo ambiente e poi analizza i dati per accrescere l’efficienza dei flussi di lavoro e ottimizzare le prestazioni.

Il portfolio di ThinkIoT comprende potenti dispositivi di edge computing quali ThinkCentre Tiny e il nuovissimo ThinkCentre Nano IoT, l’EPC300 e una quantità di sensori, comprese smart camera, illuminazione abilitata dal movimento, dispositivi di riconoscimento facciale e il registratore di cassa abilitato da machine vision – in grado di rilevare e indirizzare le informazioni in maniera rapida per consentire di prendere decisioni informatiche alla periferia dei sistemi, ad esempio nei magazzini o nelle showroom.

Dalla consultazione all’installazione dei dispositivi, dall’abilitare i lavoratori a nuove competenze all’abilitazione di analisi predittive, le complesse interconnessioni fra servizi, software e dispositivi sono orchestrate dai creatori di soluzioni di Lenovo per migliorare il business dei clienti aziendali. Si pensi ad esempio a un medico che utilizza un visore AR per analizzare un referto di diagnostica per immagini salvato nel cloud, o il responsabile di un magazzino assistito da una videocamera con sensore in grado di valutare in 200 millisecondi se un pacchetto è caricato sul pallet corretto grazie al QR-code sull’etichetta, il tutto reso possibile dalla soluzione di automazione dei magazzini di ThinkIoT’s.

Altrettanto importante per il mercato retail è il prototipo di cassa automatizzata basata su computer vision, attualmente in fase di collaudo presso il campus di Lenovo a Pechino. Le imprese retail che desiderano ridurre le code in cassa ed evitare errori nelle indicazioni di prezzo utilizzeranno presto tecnologie di riconoscimento degli oggetti alle casse automatiche. Con una camera integrata, processor e sensori, questa soluzione di smart retail del futuro consente ai clienti di scansire tutti i loro acquisti in un singolo passaggio, eliminando la necessità di leggere ogni singolo codice a barre; inoltre pesa gli acquisti fornendo feedback ai fornitori e consente di pagare con portafogli virtuali.

In tal senso, ad Accelerate, Lenovo ha presentato la propria offerta ThinkIoT basata su Azure che renderà più veloce la digital transformation dei clienti con Azure SQL Database Edge e soluzioni per settori verticali quali la grande distribuzione e il manifatturiero. Oggi, i clienti che installano soluzioni Microsoft Azure per l’IoT e il Data Management avranno a disposizione l’intera offerta di Lenovo, compreso l’edge gateway ECP300 e la Smart Camera IOT510C, ThinkCentre Nano IoT e l’edge server ThinkSystem SE350.

Da Lenovo pc sempre più sottili
Lenovo ha, inoltre, presentato nuove offerte di pc Windows 10 intelligenti, inclusi i nuovissimi ThinkCentre Nano, ThinkBook, e ThinkPad X1 Extreme Generation 2.

Progettato per fornire elevate prestazioni in un formato ultra portatile, ThinkCentre M90n è il pc per uso professionale più compatto al mondo. I diversi modelli hanno dimensioni pari a un terzo rispetto al ThinkCentre Tiny e consentono risparmi energetici del 30% paragonati ai desktop tradizionali. Queste caratteristiche li rendono perfetti per essere installati in luoghi dove lo spazio è limitato, ad esempio i call center.

Con il formato più piccolo disponibile sul mercato, ThinkCentre M90n-1 Nano può essere installato praticamente ovunque, dietro a un monitor, sotto una scrivania o su uno scaffale, limitando gli ingombri negli ambienti di lavoro dove le postazioni sono condivise. ThinkCentre Nano può essere alimentato da un monitor compatibile USB Type-C monitor o una dock Type-C, fornendo ricche possibilità I/O per qualsiasi esigenza di business.

Costruito per essere energeticamente efficiente e particolarmente silenzioso grazie all’assenza di ventilatori, il ThinkCentre M90n-1 Nano IoT ha una gamma termica ampia (0-50 °C) ed è progettato per funzionare in ambienti dove sono presenti vibrazioni e temperature elevate come gli impianti di produzione manifatturiera. Come gateway IoT sicura, il ThinkCentre Nano IoT è progettato per fornire potenza di calcolo e sicurezza per i dispositivi IoT presenti nell’ambiente e che richiedono risposta in tempo reale al bordo della rete. Il Nano IoT aumenta la risposta e l’affidabilità consentendo il trasferimento rapido di informazioni tra le periferiche IoT, i sensori e i dispositivi connessi, anche negli ambienti più difficili. La I/O Box di espansione consente di supportare porte e periferiche aggiuntive, in modo da risponde alle esigenze di altri dispositivi edge.

Lenovo lancia ThinkBook, un nuovo marchio dedicato alle piccole e medie imprese che parte con una nuova linea di laptop ultrasottili che riuniscono la portabilità e la facilità d’uso dei dispositivi consumer moderni e la potenza di calcolo di un pc.

ThinkBook è stato specificamente progettato per le piccole e medie imprese che normalmente acquistano laptop consumer in virtù dei vantaggi percepiti di prezzo e di design, ma sono costretti a rinunciare a servizi e garanzie estese di tipo professionale. ThinkBook consente alle aziende in crescita di mantenere un vantaggio competitivo e di attrarre giovani professionisti avvezzi a utilizzare le tecnologie più moderne.

L’ultrasottile ThinkBook serie S, disponibile nei modelli da 13 e 14 pollici, è progettato per gli utenti business che non possono rinunciare a servizi essenziali quali la sicurezza, l’affidabilità e i servizi di supporto, ma al contempo desiderano avere dispositivi eleganti che offrano in un pc l’esperienza d’uso di uno smartphone. Perfetto per qualsiasi tipo di azienda, il nuovo Lenovo ThinBook 13s e 14s riunisce uno stile moderno ed elementi di design tipici dei dispositivi consumer, ad esempio gli chassis in alluminio, con le funzioni di sicurezza che un utente professionale si aspetta dalla famiglia di PC Think.

Il ThinkPad X1 Extreme Gen 2 migliora le prestazioni del suo predecessore con aggiornamenti che comprendono i processori Intel Core i9 di nona generazione e le GPU NVIDIA GeForce GTX 1650 con design Max-Q e fino al doppio di capacità di storage con 4TB.

Realizzato per gli utenti avanzati, il ThinkPad X1 Extreme Gen 2 è il laptop Windows 10 sottile e leggero perfetto per gli utenti mobili che necessitano di prestazioni elevate. Con funzioni di intrattenimento potenziate e un display touch 4K OLED con Dolby Vision e un sistema di altoparlanti Dolby Atmos, il ThinkPad X1 Extreme Gen 2 è un potente laptop da 15 pollici progettato per carichi di lavoro intensivi quali il video e photo editing e i render grafici, applicazioni AR/VR e altro.

Protezione ad alto livello
Infine, lanciata lo scorso anno, la suite di sicurezza interamente personalizzabile di dispositivi, software e hardware ThinkShield aggiunge sette nuove offerte al proprio portfolio di soluzioni di sicurezza, quali la Lenovo Self Healing BIOS che si “guarisce” da sola tornando alla più recente copia di backup nota in caso di attacchi o di corruzione, oppure ThinkShield Secure Wipe che consente agli utenti di cancellare completamente i dati sensibili dai loro dispositivi senza la necessità di strumenti esterni per rimuovere il drive.