F-Secure Global Partner Program: approccio olistico alla sicurezza

Annunciato un nuovo Global Partner Program che riunisce in sé tecnologia, formazione e benefit per i rivenditori IT

Mettere in collegamento i rivenditori IT B2B in tutto il mondo con F-Secure per aiutarli a fornire le competenze e i servizi di cyber security a tutte le aziende che ne hanno bisogno.

È questo il primo obiettivo del nuovo programma di canale annunciato da F-Secure per aiutare i suoi rivenditori IT business-to-business (B2B) ad offrire i benefici di un approccio olistico di sicurezza informatica ai clienti.

Le aziende non possono, infatti, proteggere i loro asset IT senza aiuto. Hanno bisogno di creare relazioni di fiducia con fornitori di cyber security che abbiano le soluzioni e l’esperienza necessarie per predire, prevenire, rilevare e rispondere agli incidenti di sicurezza. Partendo proprio da queste premesse, l’azienda di cyber security sta lanciando un nuovo Global Partner Program che rende la cooperazione un processo facile e trasparente per offrire ai clienti i prodotti e i servizi di sicurezza aziendale F-Secure.

Premialità e formazione per 4 diversi livelli

La struttura a livelli del programma consente di soddisfare i rivenditori IT con diverse competenze, ma premia anche i reseller che attraverso la crescita e la formazione si muovono verso livelli più alti per offrire nuovi servizi ai loro clienti.

Non a caso, il programma ha quattro livelli differenti: Registered, Silver, Gold e Platinum. Ogni livello ha requisiti in termini di vendite annuali, nuove vendite, certificazioni e rinnovo delle prestazioni aziendali. Registered è il livello entry level con requisiti minimi, mentre i livelli Silver, Gold e Platinum richiedono ai partner di certificarsi per vendere le soluzioni F-Secure.

Oltre allo sviluppo delle competenze attraverso corsi di formazione tecnica e commerciale forniti da consulenti di sicurezza informatica F-Secure e altri professionisti, i partner rivenditori possono beneficiare di sconti, supporto e investimenti marketing, approfondimenti, servizi di supporto tecnico dedicato, sessioni di feedback e molto altro.

Il programma fornisce inoltre un supporto logistico vitale ai rivenditori di F-Secure attraverso un nuovo portale partner per aiutare a gestire gli ordini di nuove soluzioni, la presentazione di ticket di supporto e altre attività.

Un’indagine di F-Secure del 2018 ha, inaftti, rilevato che il know-how tecnico è vitale per i rivenditori di sicurezza IT: il 66% degli intervistati ha affermato di affidarsi molto al proprio fornitore IT per la sicurezza o di scegliere fornitori specializzati in sicurezza. Il sondaggio ha inoltre rilevato che il know-how tecnico/di sicurezza, insieme alle relazioni basate sulla fiducia e alla correttezza dei contratti, sono le qualità più importanti che le organizzazioni cercano nei rivenditori IT.

Secondo Elena Zykova, capo dello sviluppo del canale di F-Secure, i rivenditori IT devono cavalcare questo trend per aiutare sempre più organizzazioni ad abbracciare la vasta gamma di tecnologie e soluzioni per la sicurezza informatica che invadono il mercato.

Come riferito da Zykova stessa in una nota ufficiale: «Le organizzazioni devono sentirsi sicure delle competenze e del know-how di sicurezza di un rivenditore IT per stabilire un rapporto di fiducia. Ma l’attuale domanda di professionisti esperti in sicurezza informatica supera di gran lunga l’offerta, il che è davvero problematico per i rivenditori IT che vogliano fornire sicurezza ai propri clienti. Una grande sfida per questi rivenditori è educare i propri clienti sul perché le più mature capacità di cyber security, come quelle offerte dalle soluzioni di rilevamento e risposta, sono importanti per contrastare gli attaccanti dei giorni nostri».