In arrivo le nuove piattaforme per workstation e PC desktop Intel

Intel annuncia per novembre la nuova generazione di piattaforme Intel Xeon W-2200 e Intel Core serie X

Intel ha annunciato in arrivo per novembre i nuovi processori Intel Xeon W e Intel Core serie X messe a punto per marcare progressi nell’uso dell’intelligenza artificiale nei personal computer.

Con entrambe le nuove piattaforme, che mettono al servizio di content creator professionisti e appassionati di PC desktop nuovi livelli di prestazioni computazionali e accelerazione dell’AI, Intel offrirà per la prima volta l’accelerazione dell’AI tramite Intel Deep Learning Boost nei PC desktop di fascia alta (HEDT) e nelle workstation mainstream.

Questa caratteristica fornisce un incremento di 2,2 volte nell’inferenza di intelligenza artificiale rispetto alla generazione precedente. Inoltre, questa nuova linea di prodotti è provvista di tecnologia Intel Turbo Boost Max 3.0, che è stata ulteriormente migliorata per aiutare il software – ad esempio programmi di simulazione e modellazione – a funzionare il più velocemente possibile grazie all’identificazione e all’assegnazione di priorità ai core più veloci disponibili.

Soluzioni per gestire intensi e prolungati carichi di lavoro

Progettati appositamente per soddisfare le diverse esigenze di queste tipologie di utenti in aumento, i nuovi processori Xeon W-2200 e Core serie X sono in programma per essere disponibili unitamente a una nuova struttura di prezzi che figura un più semplice passaggio a queste piattaforme per creatori di contenuti e appassionati che utilizzano prodotti mainstream Intel Core serie S.

Per i liberi professionisti, i prosumer e gli utenti appassionati di PC desktop che potrebbero non aver bisogno di funzionalità per realtà aziendali, i processori Intel Core serie X offrono prestazioni elevate unitamente alla flessibilità aggiuntiva della capacità di overclocking. Questi quattro nuovi processori (i9-10980XE, i9-10940X, i9-10920X e i9-10900X) sono particolarmente adatti per flussi di lavoro avanzati con esigenze diverse a seconda che si tratti di editing di foto/video, sviluppo di videogame e animazioni 3D. Inoltre, offrono funzionalità avanzate per gli utenti enthusiast come Intel Performance Maximizer, che semplifica la regolazione personalizzata dei processori sbloccati in modo dinamico e affidabile in base al DNA prestazionale specifico della serie X.

Oltre ai processori Intel Xeon serie W e Intel Core serie X, Intel ha introdotto anche nuovi prezzi per i processori Intel Core serie S senza grafica integrata. Intel ha incluso questi processori nella sua roadmap a lungo termine, avendo così l’opportunità di ridefinire come essi si posizionano nel portafoglio di prodotti e nel sistema di prezzi.

Come riferito in una nota ufficiale da Frank Soqui, Vice President di Intel e General Manager dell’Intel Desktop, Workstation and Channel Group: «Le comunità di utenti professionali ed enthusiast richiedono un’ingegnerizzazione dei prodotti che soddisfi le loro specifiche esigenze mission-critical e che li mantenga sempre all’avanguardia dei progressi tecnologici. Ciò significa da parte nostra le migliori ottimizzazioni hardware e software, ma anche guardare a come possiamo integrare caratteristiche come l’accelerazione dell’intelligenza artificiale. Che si tratti di analisti di dati, film maker o liberi professionisti, i processori Intel Xeon serie W e Intel Core serie X sono in grado di offrire potenza e flessibilità di scelta, consentendo loro di continuare a lavorare in modo creativo e competitivo anche con i carichi di lavoro più intensivi».