L’offerta Avaya Device as a Service (DaaS) estesa all’Italia e all’Europa

La semplicità e la convenienza dell’offerta DaaS di Avaya sono disponibili per supportare le comunicazioni cloud in diversi paesi europei, negli Stati Uniti e in Canada

Avaya ha ampliato la disponibilità globale della propria offerta Device as a Service (DaaS), consentendo alle aziende di acquisire i più recenti dispositivi intelligenti di Avaya con la flessibilità di un abbonamento mensile piuttosto che di un acquisto con pagamento anticipato. Dopo il successo dell’introduzione negli Stati Uniti nel 2018, l’offerta è ora disponibile per i clienti in diversi paesi europei, tra cui l’Italia, e in Canada.

Disponibilità dell’offerta

L’offerta Avaya DaaS è disponibile per i telefoni IP Avaya IX, il portafoglio Avaya Vantage, alcuni dispositivi della suite Avaya IX – tra cui Avaya IX Conference Phone B199, lanciato recentemente, e la pluripremiata Avaya IX Collaboration Unit. Grazie alle funzionalità “platform-agnostic” del portafoglio Avaya IX Device, questi dispositivi possono essere distribuiti sia su piattaforme UC Avaya che di altri vendor.

Più dettagli

I clienti possono stipulare contratti di durata di 1, 3 o 5 anni – ovviamente, termini più lunghi consentono un risparmio dei costi mensili. Durante il periodo di validità del contratto, i clienti possono passare a dispositivi a prezzi più elevati senza alcuna penalità e sono disponibili opzioni per il recesso.

“Siamo entusiasti di annunciare la disponibilità della nostra offerta Device as a Service ai nostri clienti in Canada e in Europa – commenta Hardy Myers, Senior Vice President of Strategy and Business Development di Avaya -. Questo annuncio, insieme all’offerta di abbonamento Avaya IX presentata di recente e alla serie di servizi OneCloud™ di Avaya, consente ai nostri clienti di adottare un modello OpEx sia per il software che per i dispositivi Avaya”.