Honeywell lancia la soluzione per la sostenibilità nell’edificio autonomo

Il progetto pilota presso la Hamdan Bin Mohammed Smart University (HBMSU) ha generato un risparmio energetico iniziale del 10% rispetto ai sistemi di gestione degli edifici della concorrenza

Honeywell Forge Energy Optimization è una  nuova soluzione di machine learning basata su cloud a circuito chiuso, che studia ininterrottamente i modelli di consumo energetico di un edificio e si adatta automaticamente alle impostazioni ottimali di risparmio energetico, senza compromettere i livelli di comfort degli occupanti.

Ottimizzazione Agnostica e Avanzamento delle più Recenti Tecnologie IoT per gli Edifici

Durante un progetto pilota svolto presso la Hamdan Bin Mohammed Smart University (HBMSU) di Dubai, Emirati Arabi Uniti, Honeywell Forge Energy Optimization ha dimostrato un risparmio energetico iniziale del 10%. HBMSU è la prima università smart accreditata negli Emirati Arabi Uniti ed è nota per i suoi programmi di tecnologia e innovazione.

Honeywell Forge Energy Optimization è stata implementata sul sistema esistente di gestione degli edifici dell’Università, basato su tecnologia di concorrenti, per dimostrare che la piattaforma utilizza un’architettura aperta ed è agnostica rispetto all’hardware. Il risparmio energetico aggiuntivo generato è particolarmente significativo in quanto l’edificio di HBMSU è considerato altamente intelligente ed efficiente dal punto di vista energetico, con i sistemi di illuminazione, raffrescamento, building management e di controllo di energia e di efficienza totalmente connessi e ottimizzati in base al numero di occupanti presenti in tempo reale.

Il progetto pilota ha inoltre portato alla luce alcuni problemi di controllo locale relativi all’impianto di raffreddamento e all’unità di trattamento dell’aria, che non si stavano adeguando ai set point.

“Come università smart, cerchiamo di implementare le ultime tecnologie nel nostro campus e di garantire che i nostri edifici siano efficienti. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dai risultati di Honeywell Forge e dalla sua capacità di ottenere ulteriori risparmi energetici superiori alla nostra ottimizzazione raggiungibile con le tecniche che abbiamo”, ha dichiarato il Dr. Mansoor Al Awar, Rettore della Hamdan Bin Mohammed Smart University. “La nostra ulteriore collaborazione con Honeywell contribuirà a supportare il progressivo sviluppo di un modello di Intelligenza Artificiale (AI) per l’automazione degli edifici e fornirà ai nostri studenti applicazioni di prima mano su come l’AI e il machine learning (ML) stiano promuovendo l’efficienza operativa negli edifici. Il nostro obiettivo è collaborare con organizzazioni leader come Honeywell che supportano la nostra visione di istruire gli innovatori di domani”.

“Gli edifici non sono acciaio statico e cemento: sono ecosistemi dinamici e il loro fabbisogno energetico cambia in base a variabili mutevoli, come il clima e il numero di occupanti”, ha affermato David Trice, Vice President e General Manager di Honeywell Connected Buildings. “Con Honeywell Forge Energy Optimization, stiamo portando le operazioni degli edifici a un livello ben superiore rispetto a ciò che sarebbe possibile realizzare anche avvalendoci di un solido team di ingegneri e delle loro regole codificate all’interno del loro sistema di gestione degli edifici. Utilizzando i più recenti algoritmi di apprendimento associati al controllo autonomo, possiamo aiutare i proprietari degli edifici a ottimizzare le spese energetiche per aumentare l’efficienza e creare pratiche più sostenibili per i nostri clienti”.

Ottenere Risparmi Energetici al di Là delle Tecniche Standard

Il consumo di energia negli edifici commerciali è un problema significativo, in quanto queste strutture totalizzano più del 36% del consumo finale globale di energia e quasi il 40% delle emissioni totali dirette e indirette di CO2 . Inoltre, gli impianti per il riscaldamento, la ventilazione e l’aria condizionata (HVAC) rappresentano spesso la più grande opportunità di risparmio energetico in un edificio commerciale.

Honeywell Forge Energy Optimization ottimizza in modo autonomo e continuo i set point interni di un edificio su centinaia di risorse ogni 15 minuti, per valutare se il sistema HVAC di un edificio funzioni alla massima efficienza.

Quando la soluzione Honeywell rileva la necessità di effettuare una regolazione, analizza fattori quali l’ora del giorno, le condizioni climatiche, il numero di occupanti presenti e dozzine di altri punti dati per determinare le impostazioni ottimali per singolo edificio; inoltre, la soluzione prende decisioni ponderate 96 volte ogni 24 ore per singolo edificio, 365 giorni all’anno per l’intero sistema di risorse. I risultati ripetuti hanno mostrato una riduzione a due cifre dei consumi legati all’HVAC senza impattare sul comfort del cliente.

Le tradizionali soluzioni di controllo degli impianti HVAC hanno diversi livelli di sofisticazione. Quello più elementare si basa su set point statici che non tengono conto di fattori variabili, come il numero di occupanti o le condizioni meteorologiche.

Il secondo livello, il più comune, si basa su regolazioni programmate dei set point che utilizzano stime del numero di occupanti e delle condizioni meteo previste.

Infine, i set point possono essere gestiti da energy manager certificati; tuttavia, la maggior parte delle strutture ha rilevato che questa soluzione non produce un fattibile ritorno sugli investimenti a causa dell’elevato numero di variabili coinvolte e della difficoltà nel produrre calcoli accurati in modo scalabile.

Honeywell Forge Energy Optimization è una soluzione con funzionalità plug-and-play, semplice da implementare per i proprietari degli edifici. Non sono necessarie modifiche alla struttura del business e non è necessario sostituire integralmente i sistemi per aggiungere Energy Optimization a un edificio.