Dieci anni di successi per la serie ColorStream di Canon

Con oltre oltre 1.400 installazioni in tutto il mondo in ambienti ad alto volume di stampa, il sistema di Canon continua a mietere consensi

Con oltre 10 anni di continui investimenti in innovazione dalla sua introduzione nel 2011, la serie altamente produttiva ColorStream 3000, 3000Z e 6000 di Canon ha fatto registrare volumi di stampa pari a oltre 300 miliardi di pagine A4 in tutto il mondo, tra cui stampe di comunicazioni bancarie, direct mail, volantini e libretti farmaceutici.

Il sistema si è rivelato particolarmente popolare in paesi come Francia, Germania, Italia e Stati Uniti e oltre il 40% dei clienti ha installato più di un dispositivo, annoverando anche un cliente tedesco con 18 dispostivi su tre siti di produzione.

Parliamo di oltre 1.400 installazioni in tutto il mondo in ambienti ad alto volume di stampa, come data center, fornitori di servizi di stampa e fornitori di servizi di stampa di produzione, la serie ColorStream di Canon è stata riconosciuta dai clienti di tutto il mondo come soluzione produttiva e affidabile per la stampa di grandi volumi, particolarmente adatta ad applicazioni editoriali, commerciali e transazionali.

Una considerazione chiave per molti fornitori di servizi di stampa di produzione che intendono investire nella tecnologia a getto d’inchiostro digitale riguarda il livello di qualità che una soluzione di stampa digitale può offrire rispetto agli altri dispositivi in commercio. Oliver Winkelmann, amministratore delegato del fornitore tedesco di servizi IT e di business, QITS, ha sottolineato come la qualità sia stata un fattore determinante nella scelta di investire in ColorStream: “Fino a quel momento, avevamo escluso il getto d’inchiostro a causa del livello di investimento richiesto e della qualità dell’output di stampa. Ci siamo sempre proposti di offrire una qualità digitale paragonabile all’offset, altrimenti questo cambio di tecnologia non avrebbe avuto alcuna possibilità di successo. A un certo punto, il dibattito si è attenuato: la qualità ha smesso di essere oggetto di discussione e i nostri clienti hanno trovato il modo di ottimizzare i processi ed eliminare le pre-stampe offset. A poco a poco abbiamo trasferito la maggior parte del lavoro alla produzione digitale a colori. Nel 2018 il getto d’inchiostro era diventato uno standard di qualità, anche per i nostri grandi clienti attivi nei servizi di direct mail”.

Con ColorStream 6000, i clienti possono contare sul 94% di uptime. Gli operatori non devono più intervenire durante la produzione, quindi il personale ha più tempo per dedicarsi a nuove opportunità di mercato e accelerare la crescita del business. Sergio Nobile, CEO di Edubook, produttore e distributore di libri svizzero con ColorStream 6000 Chroma, afferma: “Guardando al mercato dei manuali, dei cataloghi e degli editori, questo nuovo sistema ci garantirà nei prossimi anni un incremento del 10-15% delle attività in queste aree. La nostra crescita avverrà anche attraverso Edubase (il portale online di Edubook per studenti) e la consegna di tirature rapide e brevi, principalmente tramite web2print. Questo sistema di stampa ha reso il futuro molto più luminoso e promettente per noi”.

Anche la facilità di utilizzo di questa soluzione è stata molto apprezzata dai clienti che hanno potuto ridurre l’intervento manuale e aumentare così l’efficienza della produzione. È stato questo il principale motivo che ha indotto la tipografia finlandese, Otava a investire in ColorStream. Marko Silventoinen, Managing Director presso Otava, spiega: “Siamo rimasti molto colpiti dall’affidabilità di ColorStream {e ProStream}. Queste stampanti richiedono un intervento manuale molto ridotto. Nessuno dei nostri cinque operatori aveva esperienza pregressa con la tecnologia di stampa digitale, ma ora si divertono molto a lavorare con queste macchine. Uno dei nostri operatori passa persino a operare dalla macchina offset a quella digitale su base giornaliera. Sono tutti estremamente colpiti dalla facilità di utilizzo delle machine”.

Come riferito in una nota ufficiale da Peter Wolff, Vicepresidente, Production Printing Products (PPP), EMEA Commercial Printing di Canon Europe: «Sin dal lancio della serie ColorStream, abbiamo ascoltato con attenzione i feedback dei nostri clienti e abbiamo continuamente evoluto le serie in base alle loro esigenze. Siamo pertanto molto soddisfatti nel vedere che il feedback del mercato per la serie ColorSteam, ora alla sua terza generazione, continua a essere estremamente positivo. Quando abbiamo introdotto la prima stampante della gamma, abbiamo rivoluzionato la tecnologia a getto d’inchiostro digitale e siamo orgogliosi di conservare anno su anno un’ampia quota di mercato, attualmente si tratta del 43% in Europa. Grazie allo stretto dialogo con i nostri clienti, siamo in grado di soddisfare costantemente le loro esigenze, offrendo massima affidabilità, produttività e qualità. Ogni stampante ColorStream può essere personalizzata in base alle esigenze di un acquirente: dalla velocità di stampa e dal colore agli inchiostri personalizzati e all’integrazione della finitura in linea su misura. ColorStream dispone di tantissimi aggiornamenti su richiesta che consentono di personalizzare il dispositivo in base alle esigenze specifiche del cliente. Siamo impegnati nel garantire che ogni acquirente ottenga la giusta soluzione per le proprie esigenze aziendali, aiutandolo ad accrescere i profitti».