Panasonic potenzia la tecnologia di gestione del colore

Lo fa con la rivoluzionaria sorgente luminosa a LED RGB che caratterizza i proiettori DLP della serie PT-LRZ35, ideali per aule scolastiche e sale riunioni

Panasonic ha annunciato che i proiettori a 1 chip DLP della serie PT-LRZ35 saranno disponibili in tutta Europa a partire da luglio. Dotati di una rivoluzionaria sorgente luminosa a LED R/G/B, i proiettori della serie PT-LRZ35 garantiscono una riproduzione del colore brillante e dinamica in ogni tipo di ambiente, per un utilizzo ideale in aule scolastiche e sale riunioni, e per tutti i contesti di presentazione aziendale, conferenze e didattica.

La serie PT-LRZ35 raggiunge i 3.500 lumen ed è disponibile con risoluzioni WUXGA e WXGA. La rivoluzionaria sorgente di luce a LED RGB impiega LED distinti per ciascun canale di colore per prevenire la separazione dei colori e ampliare la gamma cromatica, e ciò garantisce un’esperienza visiva ottimizzata.

Il design senza ruota colore consente di impiegare una sigillatura ermetica perfezionata, una qualità delle immagini duratura nel tempo, con alta visibilità e senza effetti arcobaleno. Oltre a garantire una resa grafica sorprendente, i proiettori PT-LRZ35 di Panasonic sono stati pensati per un utilizzo rapido e intuitivo: la funzione Quick-on / Quick-off consente un’accensione e uno spegnimento istantaneo per la riproduzione immediata delle immagini, che vengono visualizzate in meno di un secondo, ed eliminano l’esigenza di far raffreddare il proiettore al termine delle sessioni d’uso.

I terminali HDMI-CEC permettono l’accensione tramite la funzione one-touch e la riproduzione dallo standby tramite un unico telecomando multifunzione. Gli utenti possono inoltre proiettare contenuti dai propri dispositivi mobili senza necessità di collegare cavi, semplicemente collegando un dispositivo per lo streaming multimediale alla porta USB DC.

Prestazioni elevate e ridotta necessità di manutenzione

La serie PT-LRZ35 è stata progettata per garantire elevata affidabilità e lunga durata ai proiettori, con riduzione della necessità di interventi di manutenzione da parte del reparto tecnico. Si tratta di soluzioni in grado di elevare l’esperienza utente ad un livello superiore, grazie ad un’estrema semplicità d’uso.

Il design senza ruota colore con dissipatori di calore separati a LED migliora l’efficienza del processo di raffreddamento. Inoltre, i miglioramenti del blocco ottico a tenuta ermetica proteggono dalle infiltrazioni di polvere ed eliminano la necessità di un filtro dell’aria, riducendo così gli interventi di manutenzione e preservando la qualità dell’immagine per oltre 20.000 ore di funzionamento.

Configurazione rapida e regolazione semplificata

Grazie all’obiettivo con zoom 1,3x con rapporto di proiezione di 1,28-1,69:1[5], alla funzione di spostamento verticale dell’obiettivo (+50%, +40%, manuale) e alla correzione Keystone verticale (±30°), i proiettori offrono agli utenti maggiore libertà e una distorsione dell’immagine ridotta in tutti i setup di proiezione da tavolo.

I proiettori PT-LRZ35 possono essere montati su due assi (frontale e laterale), per consentire installazione flessibile a 360° e ampliare le possibilità di proiezione creativa per applicazioni di digitale signage.

Con un peso di soli 6,7 kg, questi proiettori compatti rappresentano la soluzione ideale per l’utilizzo in ambienti dinamici, quali contesti di lavoro o aule scolastiche.

Come riferito in una nota ufficiale da Thomas Vertommen, European Product Manager di Panasonic Business: «Le aziende e gli enti educativi stanno iniziando sempre più a sfruttare il potenziale della collaborazione nei rispettivi contesti di business o didattici, motivo per cui richiedono proiettori che siano affidabili e facili da usare, ma senza compromessi in termini di immagini di qualità professionale. La serie PT-LRZ35 stabilisce un nuovo benchmark in questo settore, con i primi proiettori Panasonic dotati di sorgente luminosa a LED RGB per immagini di altissima qualità e di dimensioni compatte, per facilitarne il trasporto».