Snom: nuovo telefono IP cordless DECT antibatterico per cliniche e strutture sanitarie

Dotato di una scocca antibatterica certificata secondo lo standard JIS-Z2801, il telefono cordless di Snom non permette a E.coli e simili di attecchire

Somministrazione di farmaci, accertamenti o consegne al laboratorio: il personale medico e infermieristico della clinica è costantemente in movimento – spesso tra più reparti o edifici. Per fornire la migliore assistenza possibile ai pazienti nella frenetica quotidianità degli ambienti ospedalieri é necessario che tutti gli operatori agiscano in maniera strettamente concertata. La reperibilità continuativa del personale è quindi basilare.

Un’esigenza che si traduce in un ruolo centrale per il telefono. Per molti addetti delle strutture sanitarie è ormai impensabile lavorare senza un cordless DECT – specie in alternativa allo smartphone. Tuttavia, soprattutto nel settore ospedaliero sono necessari dispositivi con prestazioni superiori a quelle di un normale telefono da ufficio. Snom, noto produttore di terminali IP per aziende, industria e sanità offre una soluzione appositamente sviluppata per soddisfare le elevate esigenze di tutte le strutture in cui l’igiene é essenziale.

Il rischio di contaminazione degli ambienti attraverso i dispositivi o terminali mobili é ampiamente sottovalutato

La maggior parte dei patogeni nosocomiali può sopravvivere su superfici inanimate per giorni o addirittura settimane. Ciò implica un maggiore rischio di contaminazione e non solo in prossimità del paziente per il frequente contatto con le mani e la pelle. Anche i dispositivi elettronici maneggiati frequentemente, a partire proprio dai telefoni, presentano un rischio non trascurabile di trasmissione di virus e batteri tramite display touch e superfici in generale. Studi dimostrano che fino al 100 % di tutti gli smartphone utilizzati negli ospedali presentano germi patogeni sulle superfici – e sebbene il 78 % del personale sia consapevole di questo problema igienico, solo l’8% disinfetta regolarmente i propri dispositivi. (1,2,3)

Il problema: a differenza delle numerose regolamentazioni in fatto di apparecchiature mediche, mancano direttive e standard chiari per la pulizia e la disinfezione di altri dispositivi di uso quotidiano e la scarsa chiarezza in merito all’adeguatezza dei materiali da impiegare in superfici sensibili rappresenta un’ulteriore barriera in termini di conformità. Con il suo involucro specificamente progettato per questi ambiti lo Snom M90 offre un vantaggio decisivo.

Quando la flessibilità incontra l’igiene: il cordless IP DECT M90 specifico per ospedali

Dotato di una scocca antibatterica certificata secondo lo standard JIS-Z2801, il telefono cordless di Snom non permette a E.coli e simili di attecchire. Per un’efficace neutralizzazione di altri agenti patogeni, compresi i virus incapsulati, l’intera superficie del telefono può essere facilmente disinfettata con alcool isopropilico in una concentrazione fino al 99,99%.

Il telefono é anche ottimamente equipaggiato per gli usi più intensi: certificato secondo lo standard di protezione militare IP65 (MIL-STD 810g 516.6) il cordless dal peso di soli 130 grammi resiste a spruzzi d’acqua, polvere o potenziali cadute da un’altezza di fino a 2 metri. L‘operatività di circa 200 ore in stand-by e 12 ore di conversazione ininterrotta fa dello Snom M90 il compagno ideale per la quotidianità ospedaliera, supporta infatti senza interruzioni anche i turni più lunghi.

La sicurezza prima di tutto, non solo in termini di igiene

Non solo la sicurezza dei pazienti dovrebbe essere in cima alla lista delle priorità dell’ospedale, ma anche quella del personale ospedaliero. Ecco perché i portatili M90 sono dotati di un pulsante di allarme facilmente accessibile che può essere utilizzato per richiedere aiuto in modo rapido e discreto in caso di necessità. Grazie all’integrazione di tag Bluetooth e BLE, l’M90 può essere utilizzato anche per una localizzazione precisa – una funzione preziosa soprattutto nelle emergenze.

Inoltre, l’M90 è predisposto per offrire la massima sicurezza possibile anche per esigenze completamente diverse: come per tutti i suoi terminali IP, Snom da grande rilievo alla protezione della rete telefonica contro attacchi informatici – un altro vantaggio da non sottovalutare nell’attuale era dell‘iperconnessione.

Hannes Krüger, Senior Product Manager, Snom
Hannes Krüger, Senior Product Manager, Snom

“Esperto di soluzioni di telefonia VoIP individuali che soddisfano le esigenze più elevate – Snom assicura a qualsiasi operatore sanitario il massimo della sicurezza, della flessibilità e della reperibilità “, spiega Hannes Krüger, Senior Product Manager di Snom. “Tutti elementi prioritari nel settore sanitario, come abbiamo appreso nel corso delle diverse installazioni dei nostri terminali in gruppi ospedalieri anche di grandi dimensioni. Per questo tipo di strutture sono necessari concept su misura che non solo forniscano una copertura del segnale in qualsiasi angolo dello o degli stabili garantendo ovunque una sicura reperibilità del personale, ma che soddisfino anche gli elevati requisiti di igiene clinica”.