Simone Terreni, Managing Director VoipVoicee Ceo & Founder Inside Factory, ha realizzato l’instant e-Book “Lo Smart Working non si improvvisa! – Guida Pratica al Lavoro Agile”, un libro che vuole tirare le somme sul grande tema del lavoro agile descrivendo il modello di Smart Working applicato in VoipVoice, provider VoIP e connettività Business Oriented che applica il lavoro agile e lo consente ai suoi collaboratori da molti anni.

L’e-Book sarà presentato in diretta live mercoledì 9 giugno alle ore 21.30 in un evento a partecipazione gratuita, ma a iscrizione obbligatoria.

Perché lo Smart Working non si improvvisa

Contrariamente a quanto pensano in molti, lo Smart Working esiste da molto prima che la risposta all’emergenza sanitaria da Covid-19 lo facesse entrare nelle nostre case e nel linguaggio comune per identificarlo come lavoro non in ufficio, spesso in modo improprio e senza differenziarlo dal remote working.

Molte aziende, specialmente le grandi corporate, lo utilizzavano già da anni come modalità di lavoro alternativa a quella tradizionale facendo convergere la propria struttura organizzativa in questa nuova cultura organizzativa del lavoro basata sulla fiducia, sulla responsabilità e sul coinvolgimento, con il passaggio del monitoraggio delle attività assegnate dalla timbratura del cartellino al lavoro per obiettivi.

Ma che cos’è il vero Smart Working? Come si inserisce in azienda in modo corretto? Quali gli strumenti e i servizi che lo rendono possibile?

A queste, e ad altre domande, si propone di rispondere la guida pratica di Terreni, che ha anche un risvolto solidale.

Per ogni e-Book scaricato, infatti, VoipVoice donerà 2,00 euro al progetto di Solidarietà Digitale “Digitali e Uguali che vuole rispondere alle richieste delle scuole di acquisto di pc e notebook agli alunni che non possono permetterseli.

Il progetto, lanciato da YOOX e il Gruppo editoriale GEDI, in collaborazione con Fondazione Specchio d’Italia e Fondazione Golinelli, ha lo scopo di sottolineare quanto le nuove tecnologie siano diventate indispensabili per la crescita personale e professionale di ognuno di noi e di andare a colmare il divario digitale, ancora esistente nel tessuto sociale del nostro Paese, che crea problemi di diseguaglianza notevoli, soprattutto nei bambini e adolescenti, i quali, in mancanza di strumenti digitali con i quali svolgere la DAD, hanno avuto minor accesso all’istruzione e minori possibilità di apprendimento.

Diffondere la digitalizzazione n tutta Italia è una delle mission aziendali: VoipVoice riconosce nel digitale infatti uno strumento indispensabile di maggiore democrazia e innovazione, non solo per le aziende e pubbliche amministrazioni ma proprio per le persone, per questo ha fortemente voluto sostenere l’iniziativa Digitali e Uguali e essere a supporto dell’inclusione digitale.

L’instante-Book è scaricabile gratuitamente dal sito di VoipVoice tramite questo link.