Xerox migliora le soluzioni per la gestione dei flussi di lavoro

464

Grazie all’implementazione di FreeFlow Core 4.0 e di altre soluzioni che prevedono l’eliminazione di alcuni costi all’interno dei processi di stampa

Xerox migliora le soluzioni per la gestione dei flussi di lavoro con l’implementazione della soluzione FreeFlow Core e di altre soluzioni che prevedono l’eliminazione di alcuni costi all’interno dei processi di stampa, pur mantenendo, se non superando, gli obiettivi di qualità e produttivi.

FreeFlow Core 4.0, l’ultimo aggiornamento rilasciato della soluzione software basata su browser lanciata lo scorso anno, crea flusso di lavoro facili e veloci in grado di creare automaticamente file in maniera intelligente. La nuova versione elimina ogni criticità di stampa e di produzione dei file elettronici grazie a due nuovi moduli opzionali. Innanzitutto il Modulo Gestione output, che raggruppa in maniera logica i lavori e li indirizza all’interno del centro stampa: il software aggrega documenti simili secondo criteri personalizzati determinati dal cliente ed elabora un rilascio automatico personalizzato.
Il Modulo Dati variabili converte, invece, facilmente i lavori in formati PDF e aumenta la produttività dei processi di lavoro associati con produzioni di stampa complesse e personalizzate.

Le altre novità comprendono IntegratedPLUS Automated Colour Management che semplifica in maniera significativa il monitoraggio e la gestione di un intero parco macchine grazie al controllo sinergico operato dagli spettrofotometri in linea di Xerox, il nuovo software DFE per la gestione del colore in remoto e applicazioni cloud per il color management offerte dai partner. L’esperto del controllo del colore centralizzato controlla lo stato della stampante e della gamma colori, gestisce i profili e calcola le giuste dosi di colore per aumentare la prevedibilità, la precisione e l’efficienza a costi inferiori.
La nuova funzionalità Supporti Spessi di Xerox iGen4 Press permette alle stampanti di supportare, stampare e impilare fino a 610 micron in breve tempo, particolarmente utile per applicazioni di cartellonistica e packaging.
Xerox MatchAssure, infine, offre l’abbinamento colori di tutto il portfolio Xerox. Tra le ulteriori caratteristiche si includono una migliore selezione del profilo RGB attraverso l’interfaccia utente, che permette quindi di regolare l’output dei colori in base alle preferenze del cliente, e una nuova funzione di monitoraggio dei dati colore.