Le novità Datalogic in ambito Healthcare in mostra a HIMSS

213

Presentato il nuovo scanner tascabile RIDA






Nel corso di HIMSS 2016, la conferenza Healthcare sulle soluzioni It che si è tenuta a Las Vegas dal 29 febbraio al 4 marzo, Datalogic ha presentato la sua linea completa di soluzioni per l’acquisizione automatica dei dati progettate specificatamente per l’utilizzo in ambiente sanitario/ospedaliero e utili per migliorare la sicurezza dei pazienti, prevenendo la diffusione dei batteri e aumentando l’efficienza operativa.

Le novità presentate a HIMSS

Gli scanner di codici a barre Datalogic della linea Healthcare come i Gryphon e i mobile computer ElfTM, sono infatti dotati di speciali plastiche Disinfectant-Ready e Anti-Microbial brevettate, in grado di facilitare sia le operazioni di disinfezione quotidiana con soluzioni chimiche aggressive evitando la corrosione delle plastiche che rivestono lo scanner, che la proliferazione dei batteri sulla superficie esterna dello scanner. Questi prodotti sono ideali per l’uso in ospedali e in altre strutture sanitarie, per applicazioni quali il monitoraggio delle scorte degli articoli monouso e dei prodotti sterili, la verifica dei dati dei farmaci in scadenza e per le attività a bordo letto.

Datalogic inoltre ha presentato RIDA, il nuovo scanner area imager cordless Bluetooth dal formato compatto e tascabile, da usare in abbinata con dispositivi mobili quali tablet e palmari. Il RIDA si connette facilmente a tutti i dispositivi Android, Apple iOS e Windows Mobile così come ai laptop dotati di tecnologia wireless Bluetooth. Anche la versione healthcare del RIDA è dotata di plastiche Disinfectant-Ready e Anti-Microbial, ideali per le applicazioni a bordo letto e per prevenire i fenomeni di cross-contamination tipici degli ambienti ospedalieri. Le dimensioni ultracompatte e il peso ridotto offrono agli utenti una maggiore libertà di movimento durante la scansione dei codici a barre.

Perché i bar code in sanità?

L’utilizzo del bar code per le attività a bordo letto assicura che la corretta prescrizione medica venga somministrata al paziente corretto. I codici a barre permettono anche un miglior controllo delle scorte di magazzino, il tracking degli asset, il monitoraggio dei campioni di laboratorio, la tracciabilità dei dati e la verifica dei farmaci.