Exprivia in Albania con la diagnostica per immagini negli ospedali del Gruppo “American Hospital”

2781

Il Gruppo adotta il sistema di diagnostica per immagini – RIS/PACS – per la gestione distribuita dei referti, il teleconsulto e la telediagnosi nelle proprie strutture ospedaliere in Albania

Exprivia, società quotata in Borsa Italiana alla guida di un gruppo internazionale in grado di abilitare i processi di trasformazione digitale attraverso soluzioni che coinvolgono l’intera catena del valore, ha realizzato in Albania, per il gruppo di cliniche private “American Hospital”, un sistema integrato, in architettura cloud, per la raccolta, gestione e scambio di immagini radiologiche, teleconsulto e telediagnosi con rigorosi protocolli di riservatezza.

Attivo dal 2006 con uno staff multidisciplinare e internazionale di medici professionisti provenienti da Stati Uniti, Italia, Europa centrale e dalla stessa Albania, “American Hospital” è specializzato in chirurgia generale, oftalmica e plastica, medicina d’urgenza, ortopedia e urologia ed è dotato di un laboratorio in grado di offrire oltre 750 tipologie di esami clinici.
Il Gruppo, composto da sei strutture ospedaliere (a Tirana, a Fier, a Durazzo e Pristina capitale del Kosovo) che assistono migliaia di pazienti provenienti da tutta l’area balcanica, ha scelto il sistema RIS-PACS di Exprivia che integra sul cloud il sistema informatico radiologico con quello di archiviazione e trasmissione di immagini contribuendo alla completa dematerializzazione di informazioni e dati clinici iconografici. L’architettura realizzata consente di fruire delle immagini radiologiche anche all’interno di un presidio diverso da quello in cui si è svolta l’attività clinico-diagnostica e di condividerle tra i reparti ospedalieri ed i laboratori specialistici del gruppo nell’assoluto rispetto della privacy.

Il sistema, realizzato dalla Business Unit Healthcare di Exprivia – dedicata alle tecnologie per il settore sanitario – mediante la piattaforma proprietaria e4cure, è comprensivo di web application di refertazione da remoto e di teleconsulto per lo scambio di informazioni e pareri tra medici dislocati in diverse strutture del gruppo anche al di fuori del territorio albanese. Perfettamente integrato con l’intera infrastruttura informativa ospedaliera, il sistema integrato RIS-PACS consente la consegna degli esami clinici in modalità multicanale.

“Siamo orgogliosi – afferma Dante Altomare, vice presidente di Exprivia – della decisione di American Hospital, gruppo di eccellenza della sanità privata in Albania. La scelta è caduta sul nostro sistema a seguito di una selezione molto rigorosa in cui abbiamo prevalso su primari player multinazionali nel digital imaging. Nato negli anni ‘90 nei laboratori di uno spin-off dell’Università di Trento specializzato nelle applicazioni della intelligenza artificiale, il sistema RIS-PACS è stato poi perfezionato e ingegnerizzato nei centri tecnologici di Exprivia di Trento, Vicenza e Molfetta e vanta oggi una vasto parco di installazioni in Italia ed all’estero. La collaborazione con questo gruppo internazionale della sanità privata sancisce il rapporto che Exprivia ha stabilito da tempo con le istituzioni pubbliche e private dell’Albania, un paese molto vicino alla Puglia ed al quale ci legano storie di uomini e cultura. Il nostro progetto non si ferma qui: vogliamo creare un network transfrontaliero di strutture sanitarie italiane e albanesi in grado di interagire secondo i paradigmi più evoluti della moderna telemedicina.”