The Mousquetaires Group

Boomi, azienda Dell Technologies e leader nell’integration platform as-a-service (iPaaS), e Solace, fornitore leader nelle funzionalità di gestione e streaming di eventi, annunciano che il distributore al dettaglio The Mousquetaires Group ha scelto le due società per supportare la sua trasformazione digitale e l’adozione di una piattaforma di integrazione ibrida.

Con sette marchi proprietari (tra cui gli alimentari Intermarché, la catena di bricolage Bricorama e la catena di supermercati Netto), e oltre 4.000 punti vendita, The Mousquetaires è un distributore al dettaglio di massa che opera in Francia e in Europa.
Per accelerare la propria crescita e adattarsi alle nuove sfide della distribuzione, The Mousquetaires doveva poter raggiungere un livello più elevato nella disponibilità dei dati, creare un tessuto di connettività che attraversasse tutto l’ecosistema di vendita al dettaglio e garantisse il coinvolgimento dei clienti rispetto a ogni momento, luogo e diversa modalità con cui avviene il processo di scelta e acquisto.

Per affrontare queste sfide di business, STIME, il dipartimento IT di The Mousquetaires Group, ha lanciato un ambizioso programma di trasformazione digitale volto a ripensare profondamente il proprio ecosistema e la catena di business. STIME aveva bisogno di identificare una soluzione che permettesse di raccogliere e distribuire i dati tra i negozi fisici, i portali di e-commerce e i sistemi di applicazioni back-end di The Mousquetaires, ovunque si trovassero, on-premise o nel cloud.

La scelta è ricaduta su Boomi e Solace per il loro approccio in tempo reale, basato sugli eventi e in grado di soddisfare le esigenze di comunicazione, sincronizzazione e sfruttamento dei dati dei marchi del gruppo (che includono ordini online, aggiornamento e rifornimento delle scorte, gestione centrale dei punti di vendita e altri dati critici).

Il numero di punti vendita e le dimensioni del sistema informativo del gruppo hanno reso necessario implementare in modo graduale i nuovi componenti IT sull’architettura esistente, strutturata attorno ai software SAP per la pianificazione delle risorse aziendali (ERP) e il CRM. STIME ha quindi adottato una piattaforma di integrazione ibrida (HIP), per consentire ai suoi sistemi locali legacy di convivere con le nuove istanze in cloud.

La piattaforma low code Boomi AtomSphere è stata scelta da The Mousquetaires per la sua capacità di creare casi d’uso di lunga durata, per la trasparenza del modello di licensing (essenziale per un’ulteriore integrazione dei 4.000 punti vendita), la facilità d’uso e la velocità di implementazione.

Grazie al connettore Solace PubSub + per Boomi, annunciato lo scorso anno, STIME sfrutta gli strumenti dell’architettura event-driven di Solace, incluso PubSub + Event Portal, per ottimizzare i flussi relativi agli eventi e migliorare le esperienze omnicanale dei propri clienti. Inoltre, grazie alla interoperabilità e all’esistenza di connettori nativi, la piattaforma Boomi AtomSphere è facilmente integrata nelle interfacce di programmazione dell’applicazione (API) del gateway e nei processi ETL (Extract, Transform, Load) dei sistemi legacy che erano già presenti nell’infrastruttura di The Mousquetaires.

Grazie a Boomi e al connettore Solace PubSub + per Boomi, STIME è stato in grado di ridurre i costi, la complessità tecnica e affrontare le future sfide nella movimentazione dei dati associate alla modernizzazione dell’integrazione. Inoltre, The Mousquetaires è ora maggiormente pronta per adattarsi ai cambiamenti nella vendita al dettaglio e sfruttare i dati di quei 4.000 punti vendita per poter offrire ai propri clienti esperienze migliori e più integrate.

In futuro, STIME prevede di sfruttare gli strumenti dell’architettura basata sugli eventi di Solace, incluso PubSub + Event Portal, per ottimizzare i flussi di eventi e migliorare ulteriormente le esperienze omnicanale dei propri clienti.

“È una vera sfida far convivere applicazioni su livelli diversi in ambienti di distribuzione e data center eterogenei. Con l’iPaaS di Boomi e le funzionalità di livello enterprise di Solace nella gestione e streaming di eventi possiamo accelerare notevolmente il nostro time-to-market, e siamo già in grado di misuralo in termini concreti. Infatti, le operazioni a silos sono state eliminate, mentre il volume dei dati scambiati è aumentato in modo esponenziale. Dopo soli otto mesi dall’inizio della produzione, potevano essere elaborati già 77 flussi aziendali e l’obiettivo è 228 entro 12 mesi. Non saremmo mai stati in grado di ottenere risultati simili con la nostra vecchia architettura” affermano da STIME, dipartimento IT di The Mousquetaires Group.

“I rivenditori devono tenere il passo con la trasformazione dei modelli di acquisto di consumatori sempre più responsabilizzati e istruiti”, ha affermato Vincent Rontani, vice president, Europe di Solace. “La loro richiesta di un coinvolgimento sempre più personalizzato e in tempo reale cresce costantemente e quindi l’integrazione tra e-commerce, inventario, prezzi, gestione degli ordini, servizi e sistemi di marketing è indispensabile per fornire un’esperienza cliente senza interruzioni”.

“Le attività di vendita al dettaglio si trova di fronte a un punto di svolta, alimentato dalle pressioni crescenti del mercato e dall’emergere di nuove opportunità che consentono di comprendere e anticipare le esigenze dei clienti”, ha affermato Fabio Invernizzi, sales director EMEA South di Boomi. “Il consumatore connesso oggi desidera un’esperienza altamente personalizzata e priva di attriti su ogni canale; questo rende il time-to-value fondamentale per i rivenditori nel lanciare nuovi prodotti e servizi e affrontare rapidamente le pressioni della concorrenza e le aspettative dei clienti”.