300 stampanti Epson per i punti vendita Bricocenter

L’azienda specializzata nella manutenzione e riparazione ha scelto le stampanti Epson WorkForce Pro. Ecco perché

Con l’obiettivo dichiarato di voler ottimizzare e aiutare i dipendenti nel lavoro quotidiano, soddisfare le richieste dei clienti nei punti vendita e ridurre l’impatto ambientale, Bricocenter ha installato 300 stampanti Epson nei suoi punti vendita distribuiti in tutta Italia.

Così facendo, l’operatore di primo piano del settore della manutenzione e riparazione ha ottenuto eccellenti risultati sul piano produttivo e organizzativo.

Per l’azienda, infatti, era importante aumentare la produttività dei punti vendita e aiutare i dipendenti nelle operazioni quotidiane. Da un punto di vista operativo, i multifunzione RIPS Epson si sono integrati perfettamente nei sistemi informativi dell’azienda diventando immediatamente strumenti indispensabili per il lavoro, grazie alle loro caratteristiche di facilità di utilizzo e di versatilità di posizionamento, senza alcuna difficoltà di inserimento nei diversi layout dei negozi Bricocenter.

Come riferito in una nota ufficiale da Aurélie Bruno, Store Director di Bricocenter Italia: «Con questi strumenti siamo in grado di stampare velocemente e con semplicità le fatture per i clienti, ma anche il materiale che ci serve per il punto vendita, come i cartelli con i prezzi in formato A4 che utilizziamo in negozio. Stampiamo anche tutti i documenti del ricevitore, le bolle e gli scarichi degli stock, per esempio. Abbiamo una multifunzione in ufficio per stampare i documenti, le etichette prezzo e le fotocopie richieste dai clienti, quando superano le 50-100 copie».

Operativi sin da subito
Grazie al supporto del partner Project Milano, l’installazione delle macchine e la formazione del personale sono avvenuti in tempi rapidi portando vantaggi indiscutibili.

Tra quest’ultimi, non mancano la continuità operativa, la semplicità di utilizzo ma anche la velocità di assistenza e la gestione dedicata dell’help desk post-vendita.

Di fatto, la scelta delle stampanti Epson è stata frutto di una ricerca accurata, dettata non solo da necessità pratiche, ma anche dalla certezza di orientarsi verso un brand che avesse a cuore l’ambiente. E in questo senso i multifunzione a getto d’inchiostro e la tecnologia RIPS di Epson sono stati la scelta ideale.

Fino a 75.000 pagine stampate senza sostituire i consumabili
La tecnologia Replaceable Ink Pack System di nuova generazione, infatti, utilizza sacche di inchiostro ad altissima capacità che consentono di stampare fino a 75.000 pagine senza sostituire i consumabili, eliminando gran parte degli sprechi in fase di stampa rispetto alle laser. I multifunzione WorkForce Pro RIPS consentono di creare un parco stampanti ben distribuito in grado di soddisfare i requisiti dei gruppi di lavoro più dinamici e allo stesso tempo di prevedere i costi di stampa.

Queste soluzioni sono dotate di connettività Wi-Fi, funzioni di stampa fronte/retro ad alta velocità e stampa da dispositivi mobile. Inoltre, con le capienti sacche di inchiostro non è più necessario interrompere frequentemente il lavoro per sostituire i materiali di consumo: la stampa diventa un processo semplice e on demand.