RS Components ha il riconoscimento facciale sui dispositivi mobili

Presentato il primo componente a marchio Bidos prodotto da Osram Opto Semiconductors per una identificazione accurata

RS Components ha aggiunto alla sua offerta Bidos PLPVVQ940A, il primo componente a marchio Bidos prodotto da Osram Opto Semiconductors capace di fornire ai progettisti una sorgente di luce “flood illumination” compatta, omogenea e dal prezzo competitivo per il riconoscimento facciale.

Convinta che l’identificazione biometrica offra un’alternativa sicura e conveniente alla gestione di un portfolio di password sempre più complesso, il distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione ha scelto Osram Bidos PLPVVQ940A.

La soluzione, progettata come sorgente luminosa per il riconoscimento facciale, illumina volto in modo uniforme e consente così al sistema di catturare immagini di alta qualità per un’identificazione affidabile. Poiché viene utilizzata la luce infrarossa, l’immagine catturata non è soggetta a distorsioni dovute all’illuminazione ambientale.

Nello specifico, un VCSEL (vertical cavity surface emitting laser) è una sorgente luminosa con risonatore laser monolitico che irradia la luce verticalmente alla superficie del dispositivo semiconduttore, fornendo luce coerente con emissione diretta. I VCSEL combinano l’alta densità di potenza, l’illuminazione omogenea e il semplice package di un convenzionale IRED (diodo a emissione infrarossa) con la stretta larghezza spettrale e la velocità di un laser. La divergenza del fascio è più stretta, l’assemblaggio nei dispositivi target è più semplice ed economico, e la sensibilità della lunghezza d’onda alle variazioni di temperatura è molto inferiore a quella di un diodo EEL (edge emitting laser). L’efficienza di accoppiamento alle fibre ottiche è elevata.