Partner Summit Libraesva: le novità per il canale

Nell’annuale incontro dedicato al canale sono state presentate le novità di rilascio e le prospettive di sviluppo del futuro

Libraesva, fornitore di soluzioni avanzate di email security, ha riunito la comunità di partner europei per presentare le ultime novità e delle strategie per il futuro.

Paolo Frizzi ha parlato dell’andamento del mercato dell’email security e del percorso che dal 2010 ad oggi ha visto passare Libraesva da una realtà di sviluppo locale (Libra) a società di respiro internazionale.

“Confermiamo per il quarto anno il nostro appuntamento con le aziende Partner certi che le informazioni condivise siano un contributo utile a operare congiuntamente nella direzione della massima sicurezza dei dati aziendali, ancor più in un panorama IT in cui le minacce sono in aumento progressivo e nel rispetto della normativa vigente – dichiara Frizzi, Ceo di Libraesva -. Siamo lieti di poter comunicare anche in questa sede come ci venga riconosciuto in Italia e su scala internazionale un ruolo di rilievo per la capacità di portare sul mercato prodotti e soluzioni innovative, che assolvono in ambito enterprise a un’importante funzione di prevenzione e tutela”.

Nel corso della giornata, ai Partner convenuti Libraesva ha voluto portare gli interventi di Cofense, precedentemente PhishMe, incentrato proprio sul tema phishing, e di Palo Alto Networks, partner Libraesva, che ha trattato dell’importanza di stabilire in ambito IT security strategie aziendali vincenti e di sviluppare alleanze tecnologiche di valore per chi ne fa parte, oltre che per gli utenti, business e finali, che ne beneficeranno.

“Il nostro Partner Summit rappresenta un voluto riconoscimento ai nostri Partner per la fiducia che ci rinnovano di anno in anno. Intendiamo procedere sempre nella direzione strategica e tecnologica intrapresa sin dal 2010 volta a rendere disponibile sui mercati nazionale ed estero da un lato soluzioni di email security veramente efficaci e valutabili su base scientifica, e dall’altro un approccio sistemico al panorama degli attacchi per contribuire con fermezza a intercettarne modalità e intenzioni e a bloccarne l’efficacia” dichiara Frizzi.

L’appuntamento per tutti gli operatori con Libraesva e con la sua visione e proposizione per il mercato della sicurezza della posta elettronica si sposta adesso a Londra, con la partecipazione dell’azienda a InfoSecurity Europe dei prossimi 4, 5 e 6 giugno.