Attiva Evolution: c’è l’accordo con Yealink

L’accordo punta a rafforzare la proposta nel mercato UCC italiano, attraverso una soluzione endpoint di valore e una di infrastruttura Video as a Service con fornitori di servizi e partner selezionati

La galassia di Attiva Evolution cresce ancora, grazie a un nuovo accordo di partnership con Yealink, società specializzata nella produzione di infrastrutture UCC (Unified Communication and Collaboration) a livello enterprise.

L’azienda cinese, attiva dal 2001 nel settore, opera già in 140 paesi ed è attiva nel settore della produzione e fornitura di sistemi di comunicazione basati su standard SIP, con una gamma di soluzioni che coprono ogni aspetto legato all’ambito della Unified Communications and Collaboration: dalla fornitura degli endpoint audio-video, alle piattaforme di device management e gestione dei servizi cloud.

“L’accordo con Yealink ci permette di rafforzare la presenza di Attiva Evolution nel mercato UCC in Italia, portando una proposta di endpoint di valore per competere sia nelle aree di integrazione Microsoft UCC (Skype for Business and Teams), sia in quelle di terze parti come Pexip, Zoom, Bluejeans e Starleaf – spiega Lorenzo Zanotto, Sales Manager della divisione a valore di Attiva -. Coerentemente con la logica della nostra azienda, la nuova partnership non rappresenta un semplice accordo per la distribuzione dei prodotti Yealink ma ha come obiettivo quello di definire una proposta a valore aggiunto che consentirà alle aziende di dotarsi di un’infrastruttura VaaS (Video as a service) affidata a fornitori di servizi e partner selezionati”.

Yealink, che ha recentemente annunciato la sua espansione in mercati emergenti come l’India, punta con decisione sull’Italia per consolidare il suo ruolo in un mercato che nei prossimi anni promette un tasso di crescita enorme.