Con la soluzione SIEM di SGBox il Gruppo Aton integra le soluzioni per la sicurezza IT dedicate a professionisti e imprese, anche di piccole dimensioni

gruppo aton sicurezza

Il mercato della sicurezza informatica in Italia cresce ogni anno a due cifre, proseguendo il trend positivo degli ultimi tre anni. Solo l’anno scorso il valore del settore è stato di 1.3 miliardi di euro, pari a un + 11% rispetto all’anno precedente (fonte Osservatorio Information Security e Privacy della School of Management del Politecnico di Milano).

La crescente digitalizzazione delle aziende di ogni dimensione ha evidenziato, soprattutto in questi ultimi mesi di lockdown, la vulnerabilità dei sistemi e la conseguente necessità di proteggersi dai cyber attacchi e dai rischi del mondo online.

Molte aziende stanno quindi investendo in soluzioni di sicurezza, anche se parecchie imprese non hanno le competenze interne o le adeguate conoscenze nell’individuare le soluzioni più idonee ai loro sistemi informatici.

Il recente accordo siglato dal Gruppo Aton con SGBox, si inserisce nella strategia del Gruppo di rivolgersi a nuovi mercati con un’offerta completa di soluzioni in ambito sicurezza, integrando le proprie competenze in ambito Cyber Security, con la piattaforma SIEM (security information and event management) di SGBox, indicata per le esigenze di ogni tipologia di azienda, anche di piccole dimensioni, offrendo una proposta efficiente a costi competitivi.

La piattaforma all in one SIEM di SGBox per il controllo e la gestione della sicurezza ICT, è modulare e adattabile ad ogni esigenza. E’ una piattaforma software che, effettuando un monitoraggio di sicurezza, fornisce l’intera visibilità sull’infrastruttura di rete, raccogliendo e integrando informazioni da qualsiasi componente IT. Esegue l’analisi dei dati in tempo reale correlando le informazioni raccolte per individuare potenziali minacce e ridurre i rischi legati alla sicurezza dei dati. La soluzione offre anche un servizio di scansione di vulnerabilità per ridurre il rischio di violazione dei dati, supportando lo staff IT nelle attività di remediation. E’ uno strumento intuitivo e di facile utilizzo che permette di ridurre i costi di gestione.

“L’accordo con SGBox – spiega Fulvio Duse, Direttore Generale del Gruppo Aton – amplia la nostra offerta in ambito Security con soluzioni innovative dedicate a professionisti e imprese, in modo da assicurare l’inviolabilità del sistema, la trasparenza, la deresponsabilizzazione, la conservazione perenne e il risparmio ottenuto attraverso lo snellimento e la velocizzazione del processo”.