Tech Data intende investire circa 750 milioni di dollari in iniziative di trasformazione digitale per migliorare l’esperienza dei partner di canale

Tech-Data

Un’affiliata di determinati fondi gestiti da affiliate di Apollo Global Management, (unitamente alle sue sussidiarie consolidate denominate “Apollo”) oggi ha annunciato il compimento dell’acquisizione di Tech Data, uno dei maggiori distributori di tecnologia del mondo. Il CEO Rich Hume continuerà a occupare la posizione al vertice di Tech Data dal suo quartier generale di Clearwater in Florida.

“Tech Data è un leader di mercato globale con un’eccellente team amministrativo e considerevoli opportunità d’espansione”, ha detto Matt Nord, partner co-responsabile di Private Equity per Apollo. “Grazie a questa acquisizione e alle risorse di cui possiamo avvalerci, Rich e il team di Tech Data avranno la flessibilità strategica e finanziaria per investire in nuove tecnologie, espandere servizi e intraprendere transazioni che riteniamo condurranno alla creazione di valore duraturo.”

Rich Hume ha dichiarato: “Siamo entusiasti di aprire il capitolo successivo di Tech Data quale società privata, forti dei nostri nuovi sponsor presso Apollo, che hanno all’attivo lo sviluppo di ottime attività commerciali nel nostro settore. Siamo convinti che avere un solo socio azionista strategico completamente in linea con la nostra missione costituisca per noi un vero vantaggio, accelerando la nostra strategia di trasformazione e consentendoci di pensare in modo più creativo, senza gli obblighi del breve termine, tipici di una base azionaria diffusa.”

La transazione attribuisce a Tech Data un valore d’impresa di circa 6 miliardi di dollari e include un investimento azionario di 3,75 miliardi di dollari effettuato da Apollo. Con all’incirca 2,5 volte la leva finanziaria, Tech Data è una delle aziende che vantano la più alta qualità di credito, il più basso indebitamento garantito da sponsor. Nell’ambito del proprio piano d’azione, nei prossimi cinque anni Tech Data intende investire circa 750 milioni di dollari in iniziative di trasformazione digitale, per servire meglio i suoi partner di canale. Ciò contempla investimenti in tecnologia per espandere la sua piattaforma cloud StreamOne, ottimizzare e standardizzare i processi e applicare dati e analisi per una maggiore agilità in un ambiente in rapida evoluzione.

Robert Kalsow-Ramos, partner di Apollo Private Equity ha aggiunto: “Tech Data ha il vantaggio di poter fare leva su capacità globali eccezionali, una forte posizione finanziaria e una cultura aziendale basata su valori, il tutto nell’ambito di un settore che continua a vivere una condizione di perenne e solida crescita. È con entusiasmo che ci avvaliamo delle risorse e dell’esperienza di Apollo per sostenere la dirigenza ed elevare Tech Data a un livello superiore di leadership nel settore e assistenza alla sua clientela che conta migliaia di piccole e medie imprese in tutto il mondo. L’annuncio di oggi di un investimento da 750 milioni di dollari nella trasformazione digitale è un attestazione delle nostre intenzioni e del nostro impegno verso la crescita a lungo termine di Tech Data.”

Ai sensi dei termini dell’accordo di fusione, un’affiliata di determinati fondi gestiti da affiliate di Apollo acquisirà tutte le azioni ordinarie circolanti di Tech Data (Nasdaq: TECD). Gli azionisti di Tech Data hanno diritto a ricevere $ 145 in contati per ogni azione ordinaria posseduta di TECD. Per effetto del perfezionamento della fusione, le azioni ordinarie di Tech Data non vengono più scambiate sul NASDAQ Global Select Market.