Le due multinazionali in prima linea per agevolare la migrazione da reti 1000BASE-T a reti 10GBASE-T con prodotti innovativi e convenienti

panduit_logo

Una velocità di rete più elevata e una maggiore larghezza di banda sono fondamentali per supportare le applicazioni moderne. Per le aziende che intendono migliorare la velocità di rete, passare da 1 Gigabit Ethernet a 10 Gigabit Ethernet (10GbE) può garantire un aumento di prestazioni di rete fino a 10 volte superiore.

Ma come raggiungere prestazioni 10GbE facilmente e senza costi eccessivi? Panduit ha convalidato i suoi cavi Vari-MaTriX con gli adattatori 10GBASE-T di ultima generazione di Intel per permettere ai clienti di ottenere i vantaggi in termini di prestazioni derivanti dal 10GBASE-T, evitando colli di bottiglia della rete e perdite di pacchetti di dati difficili da diagnosticare.

Semplificare la migrazione al 10 Gigabit

Una delle decisioni più importanti quando si prendono in considerazione aggiornamenti della rete è in genere la scelta del tipo di supporto: BASE-T, Direct-Attach Copper (DAC) o fibra. Il DAC è relativamente economico rispetto alla fibra, ma la sua portata ridotta limita le possibilità di implementazione. La fibra offre distanze di cablaggio più lunghe, ma di solito viene utilizzata per velocità di porte più elevate, poiché il costo è maggiore ed è più complessa da installare.

Le tendenze riscontrate sul mercato mostrano che oltre l’80 percento delle reti 1000BASE-T viene aggiornato a 10GBASE-T. Questo perché se hai una rete 1000BASE-T, hai già un cablaggio con connettori RJ45: 10GBASE-T risulta quindi facile da implementare con cavi terminati sul campo, risultando la soluzione più conveniente e meno problematica per l’upgrade, per un miglioramento delle prestazioni fino a 10 volte superiore.

Durante la migrazione da 1000BASE-T a 10GBASE-T, è possibile riutilizzare i cavi di categoria 6A e risparmiare ancora più denaro. Ma per ogni nuovo cablaggio o upgrade, ci sono diverse cose da considerare: diametro del cavo, alien crosstalk e interferenza elettromagnetica (EMI).

La dimensione del cavo è importante per garantire che il cablaggio possa adattarsi a percorsi sia nuovi che esistenti. Il cavo Vari-MatriX Cat. 6A di Panduit ha il diametro più piccolo disponibile oggi sul mercato. Con un diametro di soli 6,7 mm, i cavi Vari-MaTriX offrono una capacità del 20-30 percento maggiore nelle canalizzazioni, consentendo ai clienti di aumentare il numero di cavi che possono passare in sicurezza attraverso nuovi condotti o passerelle. Consente inoltre di risparmiare sui costi, permettendo ai clienti di sostituire senza problemi i cavi Cat 6 o Cat 5e esistenti con Cat 6A in condotti e canalizzazioni esistenti.

L’alien crosstalk e l’interferenza elettromagnetica (EMI) che si possono generare tra cavi vicini portano a perdite di pacchetti di dati. Grazie al design del cavo Vari-MaTriX di Panduit, la barriera discontinua in lamina metallica offre prestazioni EMI e alien crosstalk superiori.
I cavi Vari-MaTrix sono disponibili in Euroclasse Cca e B2ca.

Intel Ethernet Network Adapter X710-T2L/T4L

La nuova generazione di adattatori 10GBASE-T di Intel supporta velocità multiporta per 10GBASE-T, 5/2.5GBASE-T e 1000BASE-T. Questa funzione consente ai clienti di adottare un approccio graduale agli upgrade di rete.

Gli adattatori Intel Ethernet serie 700 10GBASE-T (X710-T2L e X710-T4L) offrono un costo per gigabit fino all’88% inferiore rispetto a un adattatore Gigabit Ethernet. Questi adattatori a basso consumo supportano anche Energy Efficient Ethernet per ridurre il consumo energetico durante periodi di bassa attività di dati e includono tutte le funzionalità degli adattatori di rete Intel Ethernet serie 700.

Migrare da 1000BASE-T a 10GBASE-T con Panduit e Intel è semplice, veloce ed economico.