Luca Brandi, EMEA Channel Director FireEye
Luca Brandi, EMEA Channel Director FireEye

Luca Brandi è il nuovo EMEA Channel Director di FireEye, l’intelligence led security company. Il Manager, con all’attivo oltre 30 anni di esperienza maturata nelle vendite di canale in aziende multinazionali del settore IT, è in FireEye da sei anni.

Nel 2015 inizia come Distribution Manager per i mercati emergenti, con l’obiettivo di pianificare una catena di business efficiente e coordinare i partner di canale. Successivamente, dal 2018 al 2020, ha gestito le attività del Sud Europa con il ruolo di Channel & Territory Manager.

“La strategia di canale sarà la chiave per il successo nel 2021. Il mercato della sicurezza informatica è affollato di soluzioni e servizi e questo rende difficile il lavoro dei partner che soffrono di limitata differenziazione e puntano a un miglioramento dei margini e alla fidelizzazione dei propri clienti”, dichiara Luca Brandi. “Il messaggio che vogliamo portare avanti in FireEye, e che rappresenta uno dei miei compiti principali in questo stimolante nuovo ruolo, è che una buona collaborazione tra noi e il partner fa progredire tutto il business della sicurezza informatica, a beneficio dell’intero settore. FireEye può offrire un’esperienza unica e integrata grazie alla propria suite di soluzioni complete e innovative, che permettono al partner di implementare servizi di sicurezza gestiti. Sono molto soddisfatto di questa nuova opportunità per l’area EMEA, ed è mio obiettivo primario sottolineare l’importanza di affidarsi a un brand come FireEye in grado di fornire, non solo soluzioni service-led ma anche programmi di partnership ad alta profittabilità e modulari, basati sulle specifiche esigenze regionali e nazionali di canale”.

Rispetto all’anno precedente, nel corso del 2020 il “fatturato incrementale del partner” nell’area EMEA è cresciuto del 17%. Inoltre, il numero di nuovi clienti provenienti direttamente dal canale ha raggiunto il + 20%. FireEye ha rilevato, in aggiunta, grande interesse da parte dei partner verso soluzioni emergenti come MSV (Mandiant Security Validation) e MATI (Mandiant Advantage Threat Intelligence): la Threat Intelligence come opportunità vendor-agnostic e service-led.