innovazione

Ancora una volta Stratasys ridefinisce lo standard per la stampa 3D multimateriale a colori, grazie a nuovi materiali con finitura opaca per le stampanti 3D PolyJet che offrono ai designer di prodotto nitidezza grafica e un realismo mozzafiato.

L’arrivo dei nuovi materiali VeroUltra White e VeroUltra Black rappresenta un’importante iniezione di realismo per molti progetti di prototipazione. I materiali simulano parti in plastica opaca di alta qualità anche con spessori estremamente sottili.

I testi e le etichette su bottiglie e imballaggi hanno una nitidezza tale da soddisfare gli standard grafici 2D. Il contrasto cromatico è accresciuto in applicazioni che richiedono un’elevata differenziazione dei colori. Inoltre, i materiali migliorano notevolmente il realismo della simulazione di elementi naturali come legno, tessuti e marmo.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Shamir Shoham, vicepresidente per il design di Stratasys: «La stampa 3D PolyJet continua ad essere la soluzione di modellazione perfetta per il design, mentre noi proseguiamo nel nostro percorso di miglioramento continuo. Quel realismo che l’anno scorso sembrava semplicemente impensabile, quest’anno ha raggiunto un livello ancora più alto».

Nuove incredibili opportunità per i designer con Stratasys

La simulazione accurata di colori, materiali e finiture o “CMF” è sempre stata una parte del processo molto costosa e dispendiosa in termini di tempo.

Negli ultimi anni Stratasys ha cambiato radicalmente l’equazione grazie alle soluzioni PolyJet, specificamente concepite per il design. L’azienda ha introdotto il sistema di controllo dei colori PANTONE Validated che garantisce la perfetta coincidenza tra i colori sullo schermo e quelli effettivamente ottenuti.

Materiali come VeroUltra Clear hanno introdotto proprietà come la trasparenza del vetro o la flessibilità. I formati software come il 3MF hanno snellito il flusso di lavoro di modo che la modellazione ad alta fedeltà richiede poco più di un semplice clic e stampa.

I nuovi colori opachi estendono l’effetto di realismo a una maggiore quantità di applicazioni di prototipazione, come etichette di bottiglie, dispositivi mobili, schermi e pannelli retroilluminati e bambole.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Dennis Harroun, progettista la cui azienda, la Mana Digital Albuquerque, dedicata allo sviluppo di modelli stampati in 3D per giochi, giocattoli, gioielli e per l’industria cinematografica, ha testato in versione beta i nuovi materiali sulle stampanti Stratasys: «La qualità del colore è straordinaria. L’effetto di opacità ottenuto da Stratasys è di gran lunga il migliore che io abbia mai visto nella stampa 3D e sarebbe davvero molto difficile replicare questa qualità utilizzando qualsiasi altro metodo di modellazione».

I nuovi materiali dai colori opachi sono attualmente disponibili per le stampanti 3D J8 Series e J7 Series e a partire da giugno lo saranno anche per la stampante J55 3D. Maggiori informazioni sulla pagina dei materiali VeroUltra.

I nuovi colori opachi estendono l’effetto di realismo a una maggiore quantità di applicazioni di prototipazione, come le etichette delle bottiglie, che possono essere abbinate al materiale VeroUltra Clear che offre caratteristiche di trasparenza simili a quelle del vetro.