Durst P5 TEX iSUB

Durst, produttore di sistemi di stampa digitale e soluzioni software, lancia P5 TEX iSUB, dove l’abbreviazione iSUB sta per “Inline Sublimation”, un sistema che ottimizza le singole fasi di lavoro, il che si traduce in un aumento significativo della qualità e dell’efficienza dell’intero processo.

Fissaggio in linea integrato

La nuova P5 TEX iSUB si basa sulla piattaforma di successo P5, con una larghezza di stampa massima di 3,3 metri. Il cuore di Durst P5 TEX iSUB è la sublimazione in linea integrata per la stampa diretta su tessuti in poliestere. “I vantaggi di questo processo in un’unica fase sono evidenti”, spiega Andrea Riccardi, Head of Product Management di Durst Group. “Questo sistema non richiede ulteriori investimenti per l’aggiunta di una calandra. Durst P5 TEX iSUB è gestito da un solo operatore e la maggiore produttività aumenta anche la capacità dei nostri clienti di consegnare in tempi ridotti“. P5 TEX iSUB non si limita, dunque, solo alla stampa diretta, ma può stampare anche su carta transfer. La combinazione di entrambi i processi in un unico sistema offre agli utenti un’inedita flessibilità.

Durst  P5 TEX iSUB

Innovazione iSUB – fusione senza contatto

L’inchiostro sublimatico Sublifix sviluppato da Durst offre colori vividi, anche su supporti difficili come il blackback o il backlit per cassonetti luminosi o bandiere. La caratteristica assolutamente unica di P5 Text iSUB è la tecnologia senza contatto iSUB che assicura un’eccellente qualità dei colori e un’estrema nitidezza dei dettagli nelle immagini e nei testi. Inoltre, la sfocatura e lo sbiancamento dei colori sono praticamente inesistenti.

Con P5 TEX iSUB è possibile realizzare una vasta gamma di applicazioni. Un esempio sono i tessuti decorativi con colori intensi e brillanti e la riproduzione esatta dei minimi dettagli. Un altro esempio sono le bandiere, che mostrano una stampa ottimale anche senza calandratura esterna. Le applicazioni blackback e le insegne luminose colorate completano lo spettro pur mantenendo la sensazione di morbidezza al tatto. In tutte queste applicazioni, il RIP Durst gioca un ruolo centraleassicurando una riproduzione fedele dei colori su tutti i supporti.

La velocità massima di stampa è di 383 m2/ora quando il formato di stampa di 330 cm è utilizzato completamente. L’opzione Multiroll, che consente il caricamento contemporaneo di due bobine, rende il cambio di materiale estremamente facile. Inoltre, l’opzione Dualroll permette di stampare contemporaneamente su due bobine con una larghezza max di 1,6 metri. Un’altra caratteristica eccezionale di Durst P5 TEX è l’unità di finitura integrata, che può essere utilizzata per cucire e impunturare i supporti.

Test in condizioni pratiche

Durst P5 TEX iSUB è attualmente in fase di field test presso il Gruppo italiano ABS, che vanta una partnership di lunga data con il Gruppo Durst utilizzando già da molti anni un sistema Rhotex 500 e una Rhotex 325. Con Durst P5 TEX iSUB, ABS Group beneficia di una maggiore flessibilità e di una significativa accelerazione del processo. “Durst P5 TEX iSUB dimostrerà anche la sua affidabilità nel funzionamento 24/7, assicurando allo stesso tempo un significativo aumento della qualità“, afferma con convinzione Andrea Riccardi. Il management del gruppo ABS dichiara soddisfazione anche per Durst Analytics, i cui dati vengono utilizzati per collegare P5 TEX iSUB al software ERP sviluppato internamente, ottimizzando così la pianificazione della produzione e i singoli processi.

P5 TEX iSUB combina efficienza, qualità e produttività al massimo livello. Noi di Durst siamo convinti che la nostra soluzione darà una spinta significativa al mercato del soft signage“, assicura Christian Harder, vicepresidente delle vendite di Durst Group.