Kairos Panasonic

Panasonic ha annunciato un nuovo server per KAIROS, la sua piattaforma per la produzione video live di nuova generazione. L’upgrade apporta ulteriori miglioramenti alle funzionalità per la produzione, il rendering e la distribuzione di contenuti video.

Concepita per abbattere qualsiasi limite alla creatività nell’ambito della produzione video live, KAIROS Core 1000 (AT-KC1000) utilizza un nuovo mainframe ancora più potente rispetto al precedente che consente di ampliare i flussi di streaming video, potenziare il processore e aumentare la capacità di registrazione di immagini. La piattaforma di produzione KAIROS è basata su tecnologia IT/IP e offre un sistema con architettura software aperta per la gestione dei flussi video.

KAIROS assicura completa flessibilità in termini di input e output, è totalmente indipendente dalla risoluzione e dal formato dei segnali video disponibili e permette di sfruttare al massimo le capacità del processore CPU e GPU. Inoltre, può essere configurato con un numero di banchi/effetti (M/E) e layer praticamente infinito, che consente agli utenti di creare ed editare in totale libertà, avvalendosi di una GUI semplice e intuitiva.

Con l’aumento della domanda di produzione video in remoto, importanti studi di produzione e aziende leader in Europa e negli Stati Uniti hanno già scelto Kairos, tra cui Creative Technology (CT) nelle sedi del Regno Unito e del Nord Europa, Mediapro in Spagna, AED in Belgio, RTL2 e KST Moschkau – Innovation Center in Germania, LiveX negli Stati Uniti.

Il nuovo KAIROS Core 1000 (AT-KC1000) di Panasonic si aggiunge all’attuale sistema compatto KAIROS Core 100 (AT-KC100) per le applicazioni di produzione video live.

Il nuovo mainframe KAIROS Core 1000 fornisce più potenza per il processo dei segnali video, grazie alla maggiore capacità sia della CPU che della GPU. Inoltre, permette di utilizzare la piattaforma per una più ampia e complessa gamma di produzioni, espandendo ulteriormente il concetto di “layer grafici illimitati”, così come la capacità di gestire scene diverse contemporaneamente e trasmetterle mediante uscite di tipo differente. L’ancor più potente processore della GPU, infatti, aumenta notevolmente il numero di layer utilizzabili, consentendo di sfruttare appieno la composizione video multi-layer e l’uscita in alta risoluzione, anche in 8K.

KAIROS Core 1000 espande le uscite standard del sistema fino a 20 uscite HD o a cinque uscite 4K. Offre il supporto 4K e la funzione CANVAS già integrati nella configurazione standard. La potente funzionalità Canvas consente, ad esempio, di utilizzare risoluzioni e formati non standard, facendo di Kairos la soluzione ideale con cui gestire i LED Wall 32:9 o i contenuti in 9:16 per gli smartphone, oltre ai classici output 16:9.

Quest’ultima versione include anche il potenziamento delle capacità di streaming video che, con KAIROS Core 1000, porta lo streaming RTP/SRT/RTMP/RTSP a otto ingressi.

KAIROS Core 1000 assicura un miglioramento notevole della capacità di registrazione di immagini e video (lettori RAM e CLIP). In termini di capacità del lettore RAM (non compressa), essa raggiunge i 64 GB e consente di memorizzare circa 170 secondi di video HD (o 42 secondi di video 4K). La capacità del lettore CLIP (compressa) raggiunge invece i 180 GB e consente di memorizzare circa 55 minuti di video HD (o 14 minuti di video 4K). In aggiunta a questo è possibile memorizzare 12 GB di immagini.

Il programma “KAIROS Alliance Partners” di Panasonic include i produttori di hardware IP COTS e i fornitori leader di sistemi per la grafica live, l’automazione e i media server. La collaborazione con aziende che supportano KAIROS consente a Panasonic di espandere facilmente le funzioni e l’interoperabilità della piattaforma, che può integrarsi con i dispositivi di altri vendor tramite licenze software aggiuntive.