I partner sono il tessuto connettivo tra Red Hat e i clienti. È stato così per la maggior parte della storia di Red Hat, era vero nel 2020, e lo sarà mentre cresciamo insieme nel 2021. Insieme abbiamo dimostrato resilienza, ma ciò che risalta di più è lo slancio alimentato dai partner in un periodo pieno di incertezze e sfide.

Quando il mondo è cambiato, Red Hat si è appoggiata al suo credo open source e all’ampio ecosistema di partner per aiutare i clienti a cambiare per soddisfare nuove esigenze. Le organizzazioni sono state costrette a modificare attività e servizi da un giorno all’altro e, in molti casi, hanno accelerato la trasformazione digitale. Il cloud ibrido aperto non è più solo un’opportunità, ma un imperativo di business.

Con questo approccio, i partner di Red Hat sono diventati più uniti che mai, guidando i clienti in tutto il mondo verso un futuro più sicuro e aperto. Guardando avanti, provo fiducia e orgoglio per ciò che abbiamo realizzato con l’ecosistema dei partner Red Hat. E sappiamo che il meglio deve ancora da venire.

Il settore tecnologico è orgoglioso della sua costante evoluzione e innovazione. Siamo d’accordo che il 2020 è stato un anno da ricordare, ma Red Hat e i suoi partner lo hanno superato più forti e preparati che mai. Abbiamo introdotto la piattaforma Renewals Intelligence per dotare i partner di dati chiari e utilizzabili per i rinnovi con Red Hat. Dalla performance storica agli insight di vendita predittivi, la piattaforma Renewals Intelligence aiuta i partner a tracciare le opportunità di business per mantenere e far crescere la loro base di clienti. Oggi sono più di 180 i partner di canale Red Hat in tutto il mondo che utilizzano questo strumento.

Mentre le organizzazioni di tutto il mondo lavoravano per la loro trasformazione digitale nel 2020, i nostri partner erano lì per aiutarli. In particolare, abbiamo visto l’adozione di Red Hat OpenShift e Red Hat Ansible Automation Platform come piattaforme per supportare carichi di lavoro flessibili, agili e automatizzati.

Red Hat abilita i partner con la formazione e l’accreditamento

Un altro elemento chiave per il successo dei partner è sempre stato il nostro programma Red Hat Online Enablement Network (OPEN), che li supporta con un’ampia offerta di formazione e accreditamento per sviluppare ulteriori competenze intorno ai prodotti Red Hat e al cloud ibrido aperto. Nel 2020, abbiamo lanciato 131 corsi nuovi intorno a servizi applicativi, OpenShift, Ansible Automation Platform e Quarkus, per citarne alcuni. Red Hat ha inoltre migliorato l’esperienza utente del sistema di formazione OPEN con una nuova funzionalità di condivisione di link diretti alle risorse, così come un’opzione per ricevere suggerimenti per la formazione basate sulle aree di interesse.

Nel complesso, nel 2020 i partner Red Hat hanno ottenuto più di 44.000 accreditamenti tecnici e di vendita in tutto il mondo.

Strategia incentrata sul cliente, focus sull’ecosistema dei partner

Quest’anno Red Hat prevede di aumentare l’impegno sull’ecosistema di partner con una strategia incentrata sul cliente. Combinando il portafoglio open source di Red Hat con competenze per affrontare il dinamico ambiente di business odierno, i partner possono realizzare nuove soluzioni integrate, vendere il software esistente e offrire servizi che assicurano ai clienti maggiore valore.

Molti dei nostri partner sono partiti con Red Hat Enterprise Linux (RHEL) e poi con Red Hat OpenShift, ma abbiamo lavorato per aiutarli ad abbracciare l’intera architettura open hybrid cloud al fine di supportare carichi di lavoro gestiti in qualsiasi ambiente cloud o on-premise, applicazioni cloud-native e altro ancora.

L’ecosistema dei partner Red Hat è sempre stato ampio – dai fornitori di soluzioni, agli ISV, fino alle alleanze strategiche con i fornitori di cloud pubblico.

Gli ISV e gli integratori di sistemi in particolare sono in una posizione unica per crescere insieme a Red Hat e lavoreremo insieme per costruire, vendere e supportare innovative soluzioni nel 2021. Inoltre, vediamo i servizi gestiti come un elemento chiave per operare in un cloud ibrido e i partner di Red Hat ne sono gli abilitatori. OpenShift Dedicated è già disponibile su molti dei principali public cloud (per esempio su AWS, Google Cloud Platform e Microsoft Azure) come servizio completamente gestito. Mentre estendiamo le nostre offerte con queste alleanze strategiche e i fornitori di cloud pubblico, vogliamo abilitare partner e clienti a raggiungere risultati di successo in qualsiasi ambiente cloud.

C’è molto da aspettarsi da Red Hat e i suoi partner. Assicuratevi di registrarvi al Red Hat Summit 2021, un’esperienza virtuale gratuita per partner, clienti e appassionati di open source.