Modem libero: AVM risponde ai dubbi dei consumatori

Dal 31 ottobre i consumatori italiani potranno scegliere il modem router più adatto alle loro esigenze

Il 2 agosto 2018 è una data importante per la trasparenza, la tutela dei consumatori e l’innovazione tecnologica: AGCOM (Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni) ha infatti sancito la libertà di scelta degli utenti italiani, che, dal 31 ottobre 2018, in caso di stipula di nuovo contratto potranno scegliere liberamente il modem router preferito per connettersi a Internet. Dal 30 novembre 2018, anche chi ha un contratto già in essere potrà adottare il prodotto che meglio risponde alle sue esigenze.

Per rispondere ai dubbi dei consumatori e condividere i vantaggi della libertà di scelta, AVM ha pubblicato un elenco di domande e risposte, consultabile qui. Su questa pagina, gli utenti potranno invece trovare le informazioni necessarie per utilizzare FRITZ!Box con la connessione fornita dai principali provider in Italia.

I vantaggi della libertà di scelta dal 31 ottobre 2018

  • Libera scelta del miglior terminale per DSL, Fibra Ottica o LTE
  • Possibilità di sfruttare tutte le funzionalità del modem router (tra cui telefonia VoIP e Internet TV)
  • Il cliente è proprietario del modem router, non ci sono costi di noleggio mensile per apparati o WiFi
  • Aggiornamenti gratuiti a nuove funzionalità, anche di sicurezza, resi disponibili direttamente dal produttore
  • Nessuna necessità di pagare modem, router wireless o apparecchi telefonici aggiuntivi
  • Un unico dispositivo per tutte le esigenze, con conseguente riduzione dei consumi energetici derivanti dall’installazione di dispositivi in cascata