Da Intel Unite nuove funzionalità Touch e SDK avanzate

Sono rivolte agli utenti finali, ai dipartimenti IT e agli sviluppatori e sono state annunciate in occasione del Gartner Digital Workplace Summit 2018

Di fronte a luoghi di lavoro in continua evoluzione e a uffici senza più confini, tre anni fa Intel ha lanciato Intel Unite, una soluzione di collaborazione wireless nata per alleggerire i dipendenti dal pensiero di quali tecnologie, tra dongle, cavi e adattatori, dotarsi per avviare al meglio una riunione e consentire loro di focalizzarsi solamente sulla propria attività.

Dal 2015 a oggi la soluzione Intel Unite si è diffusa dai team Intel ad altre aziende per consentire alle organizzazioni di tutte le dimensioni di collaborare meglio e più rapidamente al proprio interno.

Non senza l’aggiunta di nuove funzionalità mirate, volte a creare un’esperienza di collaborazione più intelligente e integrata, che Intel ha ufficializzato due giorni fa, in occasione del Gartner Digital Workplace Summit 2018, di scena a Londra.

È stata l’occasione per presentare nuove funzionalità rivolte agli utenti finali, ai dipartimenti IT e agli sviluppatori.

Ai primi, Intel Unite offre più semplicità, grazie alla possibilità di controllare in maniera flessibile i propri contenuti non più da un pc al tavolo ma da un display dotato di funzionalità touch e posto di fronte a loro nella stanza in cui si trovano.

A prescindere dal dispositivo prescelto, le azioni touchscreen possono essere visualizzate anche da chi partecipa alla riunione da remoto, estendendo la collaborazione ben oltre i confini fisici in cui si svolge.

Intenta a offrire livelli di analisi più profondi, Intel Unite offre ora un set di dati più ampio (da 6 a 20, grazie alla telemetria) e aggiornamenti over-the-air automatici appositamente pensati per i clienti che non dispongono di ambienti IT gestiti.

Infine, l’architettura flessibile di Intel Unite, che funziona su iOS, Linux, Windows, Android, macOS  Chrome, offre un’opportunità significativa agli sviluppatori che intendono estendere l’esperienza di collaboration via app.

Un nuovo kit di sviluppo software è, infatti, in fase di rilascio e permetterà di semplificare ulteriormente ai partner la creazione di strumenti utili a offrire nuove esperienze di collaborazione su Intel Unite.