Nuova gamma di proiettori laser 3LCD per Panasonic a InfoComm

Durante la manifestazione presentata la nuova serie di proiettori a laser LCD PT-MZ16K

Panasonic è a InfoComm (stand 1300) con la sua nuova serie di proiettori a laser LCD PT-MZ16K progettata per ridurre il carico di lavoro dei manager AV in ambienti corporate ed educational.

La serie PT-MZ16 è infatti la soluzione ottimale per le sale conferenza e le aule universitarie, con luminosità fino ai 16.000 lumen (PT-MZ16K) risoluzione WUXGA, minimo rumore (38 dB in modalità normale) e struttura compatta (22 kg).

Grazie al nuovo design a laser maintenance-free, non sono più necessari sopralluoghi continui da parte dei tecnici AV per verificarne la corretta funzione. L’ affidabilità di questi dispositivi dipende anche dalla struttura resistente alla polvere e del filtro Eco, che estendono la vita utile del proiettore fino a 20.000 ore.

Questa serie è dotata di un sistema ridondante che riduce eventuali problemi tecnici. Tra questi, per esempio il segnale di ingresso di backup in caso di interruzione e la funzione di monitoraggio che avverte gli operatori in caso di guasto, indicando anche il tipo di problema, per un ripristino semplice e rapido.

La connettività LAN a doppio sistema agevola la configurazione tramite il DIGITAL LINK, per consentire la trasmissione di segnali HDMI e comandi di controllo, video e audio fino a 150 metri di distanza.

“Il mercato AV nelle università sta crescendo sensibilmente e i responsabili AV e IT faticano a soddisfare le richieste di assistenza e a gestire diversi atenei – commenta Hartmut Kulessa, European Marketing Manager di Panasonic -. La nostra nuova serie di proiettori a laser LCD è concepita anche per mitigare le pressioni sugli operatori, garantendo un funzionamento ottimale dei proiettori per periodi prolungati e una prevenzione semplice ed efficace da potenziali guasti”.

La serie PT-MZ16 include i modelli PT-MZ16K (16.000 lm), PT-MZ13K (13.000 lm) e PT-MZ10K (10.000 lm) e sarà disponibile a partire da novembre 2019.