Huawei avvia la sperimentazione del Wi-Fi 6

Il progetto pilota, supportato dalla Wireless Broadband Alliance, avrà luogo presso la Mondragon University, in Spagna

Per abbracciare il futuro nel campo dell’istruzione, Huawei ha annunciato la sperimentazione all’avanguardia del Wi-Fi 6 che avrà luogo presso la Mondragon University, in Spagna. Il progetto pilota, supportato da WBA, richiederà una serie di test di verifica con l’obiettivo di esplorare casi d’uso innovativi del Wi-Fi 6, coinvolgendo attivamente gli studenti e migliorando al contempo metodi e risultati di apprendimento.

Lo ha annunciato la stessa Huawei in occasione del Wireless Global Congress (WGC) organizzato dalla Wireless Broadband Alliance (WBA), sottolineando che il progetto pilota aprirà la strada a metodi di educazione immersiva come la realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR) che stanno già profondamente cambiando il modo in cui insegnanti e studenti interagiscono in aula. Allo stesso modo, si prevede che il processo di sperimentazione del Wi-Fi 6 avrà un impatto anche sulle trasmissioni in diretta online e sull’istruzione da remoto, modalità che stanno favorendo il passaggio da un’istruzione collettiva a una sempre più individuale e pertanto personalizzabile.

Attraverso il progetto pilota Wi-Fi 6, Huawei collaborerà con la WBA per garantire che le reti Wi-Fi si adattino sempre più alle esigenze di insegnanti e studenti in un contesto di istruzione superiore caratterizzato da requisiti di accesso ad alta densità e modalità di insegnamento sempre più diversificate. Con il Wi-Fi 6, la capacità di college e università di sviluppare talenti non sarà più limitata da fattori di rete come la larghezza di banda e la latenza, offrendo così un’esperienza di insegnamento diversificata e personalizzata, sempre a portata di mano degli studenti.

In questo modo, Huawei conferma il suo sostegno a favore dello sviluppo del settore del Wi-Fi 6 e continuerà a collaborare con i propri partner per fornire connessioni diffuse e database di informazioni sempre accessibili per college, università, pubblica amministrazione e imprese. Inoltre, Huawei si impegna a diffondere il potenziale delle nuove tecnologie ICT attraverso piattaforme digitali e a supportare i propri clienti per realizzare una trasformazione digitale di successo.

Come riferito da Li Xing, Vice President of Campus Network Domain, Huawei Data Communication Product Line, durante il Wireless Global Congress: «Il Wi-Fi 6 comporta una rivoluzione tecnologica. I prodotti AirEngine Wi-Fi 6 abilitati all’intelligenza artificiale di Huawei assicurano capacità di analisi e ottimizzazione delle reti in tempo reale, migliorando notevolmente la qualità della rete e offrendo un’esperienza di connessione eccellente e diffusa. Huawei collaborerà con WBA per lanciare la sperimentazione del Wi-Fi 6 che migliorerà in modo significativo i servizi legati al Wi-Fi nel contesto dell’istruzione superiore».

Per Tiago Rodrigues, CEO di WBA: «Il Wi-Fi è diventato parte integrante della quotidianità di milioni di persone in tutto il mondo e, a partire da oggi, consentirà a studenti e insegnanti di apprendere in modi sempre più coinvolgenti e collaborativi, liberando così l’enorme potenziale del mondo accademico. La WBA collabora con Huawei e Mondragon University nella sperimentazione del Wi-Fi 6 con l’obiettivo di offrire un’esperienza di roaming Wi-Fi senza soluzione di continuità per studenti e docenti, migliorando complessivamente la qualità dei metodi e delle risorse disponibili ai fini dell’apprendimento per le generazioni future».