Il posizionamento di Kingston nel settore si conferma anche nel 2020

Kingston Digital Europe, società affiliata di memorie Flash di Kingston Technology Company,  produttore di memorie e specializzata nell’offerta di soluzioni tecnologiche, conferma che il business nel mercato SSD continua a crescere a ritmo sostenuto anche nel 2020.

La domanda di SSD nel primo trimestre del 2020 è infatti rimasta elevata, grazie alla costante crescita nei settori client, enterprise e OEM. Dal 2019, Kingston ha ampliato la propria offerta SSD con tre nuovi SSD consumer e cinque unità specifiche per i data center – due delle quali hanno ottenuto la certificazione VMware Ready – oltre ad aver presentato la sua prima soluzione U.2 NVMe PCIe.

I dati relativi alle quote di mercato per il 2019 forniti dalle società di ricerca e analisi Forward Insights e TRENDFOCUS vedono Kingston in una solida posizione di leadership.

In particolare, Forward Insights ha classificato Kingston al primo posto a livello mondiale nelle spedizioni di SSD al canale, con una quota di mercato del 18,3%, davanti ai produttori di semiconduttori Western Digital e Samsung (che detengono rispettivamente il 16,5% e il 15,1%). Secondo Forward Insights, nel 2019 sono stati spediti al canale quasi 120 milioni di unità SSD.

“La domanda a livello di canale si è confermata molto alta: le vendite complessive sono aumentate del 36% rispetto al 2018”, ha dichiarato Gregory Wong, President e Principal Analyst di Forward Insights. “Il portafoglio prodotti realmente competitivo e l’ampia rete di distribuzione hanno permesso a Kingston di superare e addirittura doppiare il mercato”.

TRENDFOCUS colloca invece Kingston al terzo posto tra i maggiori supplier di SSD al mondo, con una quota di mercato del 10,4%, inferiore solo a Samsung e Western Digital. Nel 2019, secondo TRENDFOCUS, sono stati spediti in tutto il mondo 276 milioni di SSD, con un aumento del 36% rispetto all’anno precedente. Il consumo di NAND è rimasto elevato in quanto, durante tutto l’anno, le vendite di SSD hanno continuato a crescere sia in termini di unità che di capacità media.

“I prezzi favorevoli per una buona parte del 2019 hanno contribuito a guidare la domanda nel segmento client, consentendo anche un aumento dell’utilizzo da parte degli OEM”, ha dichiarato Don Jeanette, Vice President di TRENDFOCUS. “Guardando al resto del 2020, l’utilizzo di SSD per PC rimarrà forte, insieme a una continua domanda di SSD SATA in varie implementazioni di data center, così come ai costanti aumenti relativi ai buildout Hyperscale per PCIe”.

“I risultati della ricerche di entrambe le società di analisi confermano la crescente presenza e il forte posizionamento di Kingston nel mercato SSD”, ha dichiarato Tony Hollingsbee, SSD Business Manager di Kingston EMEA. “Continuiamo a consolidare la nostra posizione nel segmento client, con una forte offerta SATA e distintive soluzioni NVMe ottimizzate per notebook e desktop. Oltre alla crescita verso OEM e partner nel manufacturing, siamo orgogliosi di fornire diverse nuove soluzioni enterprise dalle performance prevedibili e maggiore affidabilità, con una varietà di applicazioni e ambienti host”.