La nuova piattaforma radio, nata dalla collaborazione delle due aziende, è pronta per affrontare le sfide di progettazione delle reti 5G

Analog Devices collaborerà con Intel Corporation per la creazione di una piattaforma radio flessibile che possa aiutare a risolvere le problematiche di progettazione delle reti 5G e permetta ai clienti di rendere le loro reti 5G scalabili in modo più rapido. La nuova piattaforma radio combina la tecnologia avanzata dei transceiver a radiofrequenza (RF) di ADI con le alte prestazioni e il basso consumo dei Field Programmable Gate Arrays (FPGA) Intel Arria 10, offrendo agli sviluppatori un nuovo set di strumenti di progettazione per creare più facilmente soluzioni 5G ottimizzate.

“Questa nuova piattaforma radio riduce il costo complessivo di progettazione e accelera il time-to-market dei nostri clienti senza sacrificare le prestazioni a livello di sistema”, ha dichiarato Joe Barry, Vice Presidente della Wireless Communications Business Unit di ADI. “Accoppiando i ricetrasmettitori ADI con funzionalità avanzate di front-end digitale (DFE) con la tecnologia FPGA di Intel, le soluzioni dei nostri clienti possono raggiungere l’alto livello di prestazioni di cui hanno bisogno, aumentando al contempo la loro flessibilità per risolvere in modo più efficiente e fin da subito tutti i problemi di rete”.

La soluzione ad alte prestazioni, conforme O-RAN, utilizza i transceiver software defined all’avanguardia di ADI, che includono un’innovativa funzionalità DFE, con FPGA Arria A10 di Intel per creare un’architettura altamente flessibile. La collaborazione permetterà ai progettisti di personalizzare frequenza, banda e potenza per ottenere prestazioni di sistema più elevate a costi inferiori.

“La collaborazione tra ADI e Intel permette lo sviluppo di nuove soluzioni radio per reti 5G”, ha dichiarato CC Chong, Senior Director, Head of Wireless & Access, Programmable Solution Group di Intel. “Non vediamo l’ora di lavorare con ADI per accelerare lo sviluppo dell’hardware, offrendo piattaforme FPGA flessibili che soddisfino tutte le esigenze, facili da usare e che superino gli ostacoli dello sviluppo di prodotti RF e digitali”.